le notizie che fanno testo, dal 2010

Internet Audiweb: audience online cresce. Ad Aprile 26,6 mln di utenti

La rete continua a crescere secondo Audiweb con dei dati che hanno sempre il segno "più", anche per il fatidico "giorno medio". L'italiano catodico incomincia a mettere la testa nel web con 26,6 milioni di cittadini italiani che si collegano "almeno una volta" ad Aprile. Meno male.

Come ogni mese Audiweb "presenta la stima dell'utilizzo effettivo di internet da parte degli Italiani dai 2 anni in su (sic, ndr) che si collegano attraverso un computer da casa, ufficio o altri luoghi". In altre parole i dati sull'Italia "in rete" che sembra, a leggere ogni mese questi report, quasi scoppiare di salute ed entusiasmo in maniera "progressiva". Questa Joint Industry Committee (Audiweb difatti riunisce tutti gli operatori di mercato quali Fedoweb, UPA Utenti Pubblicità Associati, Assap Servizi di AssoComunicazione), costituita per fornire "informazioni oggettive e imparziali al mercato", afferma che: "Nel mese di aprile 2011 sono 26,6 milioni gli Italiani che hanno navigato almeno una volta attraverso un PC, con un incremento del 12,4 su base annua" e che "l'audience online nel giorno medio cresce del 12%, con 13 milioni di utenti attivi". I numeri per Audiweb sono chiari e mostrano una tendenza positiva. Per quanto riguarda "l'uso del mezzo nel giorno medio" si segnala un' attività che incomincia il mattino ma che regista i "valori più alti nelle fasce orarie pomeridiane e in prima serata". Sembra quasi che gli italiani, tendenzialmente, si stiano sempre più staccando dalla televisione per "navigare" su intenet, forse anche in cerca di altri tipi e forme di "televisione", come potrebbero osservare i malpensanti. Per quanto riguarda i numeri, sempre nel "giorno medio", ecco la disposizione in fasce orarie: "9:00 e le 12:00 risultano online in media 5,8 milioni di utenti attivi che passano a 6,6 milioni tra le ore 12 e le 15, mantenendo un dato abbastanza stabile fino alle ore 21 (6,8 milioni di utenti attivi nella fascia oraria 18:00 – 21:00). L'audience si abbassa leggermente tra le 21:00 e la mezzanotte (5,4 milioni di utenti attivi) ma registra il valore più alto sia per tempo speso (33 minuti) che pagine viste (67) in media per persona". Come aree geografiche di connessione al web, sempre da parte degli "utenti attivi" nel fatidico "giorno medio", Audiweb parla di un 31% dei casi che provengono da Sud e Isole, nel 30% dall'area Nord Ovest, nel 17% dei casi dal Nord Est e nel 17% dal Centro. L'Italia è quindi, anche se lentamente e con mille problemi, sempre più "connessa" ad Internet, nella speranza che l'"italiano medio", del "giorno medio", si informi "mediamente" (e attivamente) anche sulla rete e non solo davanti Sacra Televisione Mainstream.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: