le notizie che fanno testo, dal 2010

G20: Obama teme corsa armamenti nel cyberspazio. Norvegia pronta a difendere le "frontiere digitali"

Durante il G20 Barack Obama chiede una serie di accordi internazionali che regolino l'attività su internet per "evitare una corsa agli armamenti nel cyberspazio". Intanto, la Norvegia è in procinto di varare una legge sulla sorveglianza di massa per difendere le "frontiere digitali".

Nel corso del G20 in Cina, il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha chiesto una serie di accordi per regolare l'attività su internet. Obama si dice preoccupato del fatto che il web possa diventare una sorta di "selvaggio West" e per questo ha esortato gli altri leader mondiali a mettere nero su bianco delle norme internazionali sull'uso e l'accesso ad internet per "evitare una corsa agli armamenti nel cyberspazio".

In attesa di capire il progetto di Obama, la Norvegia è in procinto di varare una legge sulla sorveglianza di massa da far invidia al Grande Fratello di George Orwell. Il Norwegian Intelligence Service ha infatti appena dato il via libera alla proposta di legge che permetterà, se approvata dal Parlamento, di monitorare il contenuto di tutto il traffico internet e telefonico transfrontaliero. In questo caso, però, a dover essere difese sarebbero le "frontiere digitali".

Con questa norma il servizio di intelligence norvegese potrà infatti accedere ai dati delle telecomunicazioni e al contenuto di qualsiasi traffico di dati (anche criptato) che attraversa il confine con la Norvegia.

Ovviamente, l'obiettivo del progetto di sorveglianza di massa è solo quello di prevenire il terrorismo e i cyber attacchi contro la Norvegia. Peccato però, fanno notare le associazioni dei diritti umani, la legge si applicherà non solo ai sospetti criminali ma a tutti coloro che utilizzano internet, anche perché il monitoraggio sarà eseguito automaticamente.

Nel 2008, anche la Svezia (il Paese che accusa il fondatore di WikiLeaks Julian Assange di sex crime) ha approvato una legge simile sulla sorveglianza di massa, che permette il monitoraggio del traffico internet e telefonico sia in entrata che in uscita.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: