le notizie che fanno testo, dal 2010

Dichiarazione dei diritti in internet: da 27 ottobre al via consultazione pubblica

E' da oggi online sul sito della Camera dei deputati e in contemporanea sulla piattaforma di consultazione pubblica camera.civici.ci una bozza della Dichiarazione dei diritti in internet. Dal 27 ottobre verrà aperta una consultazione pubblica per arrivare al testo definitivo.

E' da oggi online sul sito della Camera dei deputati e in contemporanea sulla piattaforma di consultazione pubblica camera.civici.ci una bozza della Dichiarazione dei diritti in internet, frutto del lavoro della Commissione di studio per i diritti e doveri relativi ad internet istituita dalla Presidente Laura Boldrini. Quello pubblicato è per il momento un documento composto da un preambolo e da quattordici articoli, ma è solo una prima bozza di quello che sarà un domani il testo definitivo. Dal 27 ottobre, infatti, tutti i cittadini interessati potranno contribuire sulla piattaforma, valutando le proposte della Commissione, con commenti e suggerimenti. La consultazione durerà quattro mesi. I 14 articoli trattano di: riconoscimento e garanzia dei diritti; diritto di accesso; neutralità della rete; tutela dei dati personali; diritto all'autodeterminazione informativa; inviolabilità dei sistemi e domicili informatici; trattamenti automatizzati; diritto all'identità; anonimato; diritto all'oblio; diritti e garanzie delle persone sulle piattaforme; sicurezza in rete; diritto all'educazione; criteri per il governo della rete.

© riproduzione riservata | online: | update: 13/10/2014

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Dichiarazione dei diritti in internet: da 27 ottobre al via consultazione pubblica
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI