le notizie che fanno testo, dal 2010

Depressi da internet: pericolo tra gli adolescenti

L'utente "internet addict" che incomincia ad essere nervoso, depresso, ansioso quando è lontano dalla rete è probabilmente vittima dell'uso patologico del web. Gli adolescenti sarebbero i più a rischio.

Internet è sempre più un'esperienza totalizzante, soprattutto per la generazione che non conosce altro che la rappresentazione di se stesso sulla rete. Accade sempre più spesso che un uso eccessivo di internet porti alla depressione soprattutto negli adolescenti che rischierebbero, secondo un nuovo studio pubblicato sul giornale "Archives of Paediatrics & Adolescent Medicine" di cadere nel "male di vivere" in misura due volte e mezzo maggiore rispetto ai ragazzi che usano la rete in maniera più moderata. Lo studio portato avanti da ricercatori cinesi ed australiani prende in esame oltre mille ragazzi (1041 per la precisione) in media di 15 anni di età cercando di mettere in rapporto i loro stati depressivi con il monte ore passato tra social network e navigazione web. I ricercatori spiegano così gli aspetti deleteri della dipendenza da internet: "I risultati suggeriscono che ragazzi prima liberi da problemi di salute mentale possano sviluppare, con l'uso patologico di Internet, una forma depressiva".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: