le notizie che fanno testo, dal 2010

Blocco traffico a Milano e piscina gratis: ma il PM10 è sempre di più

Domenica a spasso domenica 25 marzo a Milano, e conseguente blocco del traffico per tutta la città, con piscine gratis e mezzi pubblici potenziati. Ma lo smog è sempre di più, tanto che il PM10 nel 2012 ha già superato il limite normativo annuo.

Domenica a spasso a Milano, come è stata chiamata l'iniziativa che istituisce per la giornata del 25 marzo 2012 una ZTL su tutto il territorio milanese, è nata per combattere l'inquinamento. Domenica 25 marzo 2012, per poi ripetersi il 15 aprile e il 27 maggio prossimo, a Milano, per tutta Milano, infatti, si potrà circolare solo a piedi o con i mezzi pubblici. Auto e moto non potranno infatti circolare dalle ore 10:00 alle ore 18:00 di domenica per, appunto, la prima "domenicAspasso" che riprende la passata iniziativa del 20 novembre 2011 chiamata allora "Domenica a piedi".
Hanno inoltre aderito al blocco del traffico anche Sesto San Giovanni, Cologno Monzese, Cormano, Corsico, Locate di Trivulzi, Rho, Rozzano e Settimo Milanese.
Visto che le auto e le moto non potranno circolare a Milano a causa di una ZTL estesa in tutto il territorio per l'intera giornata di domenica (tranne eccezioni in deroga http://is.gd/v4Xkcc, tra cui i veicoli elettrici), il Comune avvisa che vi sarà un potenziamento dei mezzi di trasporto pubblico (http://is.gd/LdtsJO), il cui servizio equivarrà a quello di un qualsiasi giorno della settimana, mentre la validità del biglietto urbano da 1,50 euro sarà estesa per l'intera giornata, con inoltre la possibilità di utilizzare gratuitamente il bike sharing per tutti gli abbonati al servizio.
Come spiega il Comune di Milano sul suo sito, "l'iniziativa 'domenicAspasso' ha lo scopo di sensibilizzare i cittadini sul tema della salute pubblica in quanto bene comune da salvaguardare" sottolineando che "creare una coscienza ambientale attenta e responsabile è uno degli obiettivi più importanti per questa Amministrazione, perché ogni singola azione in questo ambito ricade sulla qualità della vita di tutti".
Qualcuno però probabilmente potrebbe far notare all'Amministrazione che finora i provvedimenti adottati per ridurre l'inquinamento a Milano non sembrano molto efficaci. Il motivo principale per cui è stato istituito il blocco del traffico a Milano, ribattezzato molto più astutamente "domenicAspasso", è perché "nonostante le misure adottate (tra cui l'Area C, ndr), sia di carattere strutturale che di tipo emergenziale, nel 2011 per 132 giorni si è registrato il superamento della soglia giornaliera di 50 microgrammi per metro cubo di PM 10 e nel 2012 tale limite è già stato superato dal 1 gennaio al 7 marzo per 46 giorni a fronte di un limite normativo pari a 35 giornate annue", come si legge nell'ordinanza (http://is.gd/v4Xkcc).
E se una parte dei milanesi comincia a storcere il naso di fronte a provvedimenti restrittivi che non sembrano riuscire nemmeno a tamponare il grave problema dello smog a Milano, molti altri si accontentano invece del fatto che, sempre domenica 25 marzo, si potranno fare una bella nuotata gratis in tutte le piscine di Milanosport, il cui ingresso è offerto dal Comune di Milano (http://is.gd/35Y67G). D'altronde, come ironizza qualcuno in Rete, il piano inquinamento di Giuliano Pisapia per adesso sembra solo "fare acqua".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: