le notizie che fanno testo, dal 2010

Blocco traffico Milano 9 e 10 dicembre: ma il PM10 continua a salire

Oggi venerdì 9 dicembre e domani sabato 10 dicembre a Milano ci sarà il blocco totale del traffico, poiché potranno circolare solo le auto elettriche. Fino al 23 dicembre, invece, stop delle Euro 3 senza filtro antiparticolato. Ma il PM10 non accenna a diminuire.

Come era prevedibile, il blocco del traffico a Milano sta cominciando a generare sempre più malumori. Mentre qualcuno invoca il blocco delle auto "per sempre", come sulla pagina Facebook di Giuliano Pisapia invita a fare "Katiuscia Mariani", quelle persone costrette ad utilizzare la macchina per portare a termine il proprio lavoro (spesso fatto principalmente di consegne) esternano tutto il loro malcontento. "Devo lavorare 5h in più per uno stupido motivo e mi devo calmare?!?!" scrive "Mirko Gianelli" sempre sulla bacheca Facebook del sindaco, facendo notare "e cerchiamo di guardare casa nostra perchè noi non siamo minimamente paragonabili ad altre città e soprattutto sono città territorialmente parlando MOLTO differenti da noi, non hanno le alpi che le circondano...", concludendo con indignazione, in segno di protesta (forse un po' "autolesionista", come potrebbe ipotizzare qualcuno): "Spero tanto che non piova...spero che l'inquinamento domenica sia RADDOPPIATO...ma neanche questo vi farà capire la stupidità delle vostre azioni". Il blocco totale del traffico a Milano, tranne che per i veicoli elettrici (vedi ordinanza http://is.gd/MSCNHO), inizia oggi venerdì 9 dicembre e continua domani sabato 10 dicembre, ma in realtà "l'auspicio" di "Mirko" sembra essersi già un po' avverato. Nonostante fino al 23 dicembre proseguirà (perché iniziato la scorsa settimana) anche il fermo di tutti i veicoli diesel Euro 3 privi di filtro antiparticolato (dalle 10 alle 18, sia durante la settimana sia nei weekend), e senza contare il fatto che continua anche lo stop dalle 00.00 alle 24 dei veicoli benzina Euro 0, dei veicoli diesel Euro 0, 1, 2 e dei motocicli e ciclomotori due tempi Euro 0 e 1, la qualità dell'aria nel capoluogo lombardo non sembra andare migliorando. Come comunica su Facebook (http://is.gd/CIsvOd) lo stesso Pisapia, sono tornati mercoledì 7 dicembre "a salire oltre i limiti di legge i valori di PM10 a Milano", spiegando che "secondo i dati del bollettino di qualità dell'aria emesso dall'Arpa, infatti, tutte e tre le centraline in città (Pascal Città Studi, Senato e Verziere) hanno purtroppo fatto registrare dati oltre i valori limite consentiti". Nei prossimi giorni si saprà, quindi, se il blocco del traffico a Milano del 9 e 10 dicembre, oltre al fermo delle auto Euro 3 fino al 23 dicembre, sarà davvero servito a qualcosa, o come ipotizzano molti milanesi, per risolvere il problema dell'inquinamento l'amministrazione comunale dovrebbe cominciare ad adottare provvedimenti di più largo respiro (è proprio il caso di dirlo). La più grande lamentela di chi vive e lavora a Milano, infatti, non è incentrata sul blocco delle auto in sé ma al fatto che il capoluogo lombardo non offra a sufficienza strumenti di viaggio alternativi e ben organizzati. Giuliano Pisapia, rispondendo su Facebook al "sig. Francesco", sottolinea che "la partecipazione dei cittadini", per riuscire a far calare l'inquinamento "è cruciale". Allo stesso tempo molti cittadini fanno però notare al sindaco le inefficienze dei mezzi pubblici e la mancanza di soluzioni diverse all'utilizzo dell'auto in città ma ugualmente valide. Per cercare di ovviare, come primissimo provvedimento, a questo "deficit" organizzativo, il Comune di Milano annuncia che, tranne il 9 e 10 dicembre quando il blocco traffico a Milano sarà totale, tutti gli altri giorni "gli autoveicoli con almeno tre passeggeri a bordo (guidatore compreso) potranno circolare con qualsiasi tipo di auto". E' il cosiddetto "Car Pooling", che Pisapia invita ad adottare in alternativa all'uso dei mezzi pubblici perché "questa misura di mobilità sostenibile contribuisce a ridurre traffico e inquinamento", spiega. Ma anche questa iniziativa sembra poter andare ad annoverarsi tra quelle cosiddette "tampone".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: