le notizie che fanno testo, dal 2010

Blocco traffico Milano 9-10 dicembre per tutti. Da 8 a 23 stop Euro 3

Giuliano Pisapia annuncia un nuovo blocco del traffico a Milano, fermando venerdì 9 e sabato 10 dicembre tutte le auto (anche GPL) e moto, tranne quelle elettriche. Dall'8 al 23 dicembre continua invece lo stop delle diesel Euro 3. Su Facebook i commenti si sprecano.

Nonostante per già diversi giorni il sindaco Giuliano Pisapia aveva vietato alle auto diesel Euro 3 senza filtro anti-particolato di circolare per Milano, l'inquinamento in città non sembra essere andato migliorando. E così Pisapia annuncia di aver firmato un'altra ordinanza per cercare di "contrastare gli alti livelli raggiunti dalle polveri sottili nell'aria". Pisapia dispone quindi per venerdì 9 e sabato 10 dicembre il blocco totale dei veicoli, dalle 10 alle 18, con la sola eccezione dei veicoli elettrici. Ferme anche le motociclette. Mentre dall'8 dicembre e fino a venerdì 23 dicembre proseguirà invece lo stop dei diesel Euro 3, tutti i giorni (compresi i festivi) dalle 10 alle 18. Dal 20 novembre, invece, ricorda il sindaco Pisapia, è attiva (e continua ad esserlo) "l'ordinanza 94-2100 che ferma i veicoli diesel Euro 0-1-2 e benzina euro zero oltre ai motoveicoli più inquinanti". Tali provvedimenti, spiega Pisapia, si sarebbero resi necessari perché ormai da "23 giorni consecutivi le centraline Arpa di Milano hanno registrato concentrazioni di PM10 superiori alla soglia di attenzione per la salute fissata dalla UE in 50 microgrammi per metro cubo, con un picco di 147 microgrammi per metro cubo raggiunto sabato 3 dicembre al Verziere". Giuliano Pisapia annuncia inoltre che in concomitanza del blocco del traffico a Milano per i giorni venerdì 9 e sabato 10 dicembre, anche le scuole rimarranno ferme (cioè saranno chiuse). Il sindaco spiega infine di aver anche adottato "una serie di misure innovative", che però sembrano tali sono in Italia, visto che nel resto nelle maggiori capitali europee e non solo è una pratica ormai in uso da anni (se non decenni), e cioè un "rivoluzionario" lavaggio delle strade. Sulla pagina Facebook di Pisapia i commenti al provvedimento si sprecano, e quasi nessuno è in termini elogiativi. C'è chi sottolinea come l'amministrazione Pisapia sia "una manica di buffoni....", chiedendo a Pisapia: "Venerdi e sabato vienimi a prendere a casa e portami al lavoro, e vai a prendere anche tutti i clienti che non verranno nel mio negozio perché impossibilitati a muoversi...(Alberto Parma)" e chi, come "Rino Pepe" fa notare "E' una cosa ridicola, bloccare le auto euro 3, nn è assolutamente vero che un euro 4 o 5 inquinano meno, è tutto un fatto per far spendere i soldi alla povera gente, va be, prima rompeva la Moratti ora che abbiamo vinto noi ci comportiamo allo stesso modo se nn peggio". Poi c'è "Cali Mero" che scrive "Ma sì bravi ecologisti, godetevi il ponte voi che potete! Domenica intanto potete tornare a casa in macchina. Non ci sarà mica qualcuno che ha bisogno della macchina per lavorare vero? La crisi? La spazziamo via con una lavatina alle strade? E' ora di provvedimenti seri e rispettosi del cittadino!!!" mentre "Paola Zani" fa notare "Non possiedo un'auto e uso spesso i mezzi pubblici, ultimamente il servizio è notevolmente peggiorato, anche nelle famose domeniche di blocco nn c'è nessun potenziamento e i tempi di attesa sono allucinanti". "Drexl Spivey" precisa che questo ennesimo blocco è "la solita pagliacciata" domandando "se con un euro tre circolo mezz'ora al giorno inquino di piu di un BMW x6 che scorrazza tutto il giorno??? grazie Pisapia me la regali tu l'auto nuova???", e "Luciano Loperfido" fa notare al "signor sindaco" di non sapere come fare ad andare a lavorare venerdì 9 dicembre visto che abita "nell'hinterland, zona poco servita dai mezzi pubblici", spiegando: "Ho un auto a GPL, apposta per evitare i problemi dei blocchi, ma ci fate o ci siete?". Venerdì 9 dicembre e sabato 10 dicembre, infatti, il blocco delle auto a Milano (pensato e agganciato probabilmente con il ponte dell'Immacolata) varrà anche per le macchine a GPL, perché l'ordinanza esclude solo quelle elettriche. Cosa ritenuta assurda da più di un commentatore. C'è infine, sempre tra i commenti di Facebook sulla bacheca di Giuliano Pisapia, "Francesco Falciola" che evidenzia come questi provvedimenti del sindaco siano "una occasione persa dalla sinistra per fare qualcosa di nuovo...peccato! - aggiungendo - Napolitano ci manderà un tecnico anche a Milano?". In realtà il tecnico Monti sembra aver già fatto qualcosa, visto che aumentando l'accise della benzina e del gasolio da immediatamente (leggi http://is.gd/uytRZq), sempre meno persone, a causa dell'aumento dei prezzi alla pompa, potranno continuare ad utilizzare l'auto. Una misura equa contro l'inquinamento, direbbe forse Mario Monti, come ironizza già qualcuno in rete.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: