le notizie che fanno testo, dal 2010

Influenza in arrivo: raccomandazioni per la stagione 2011-2012

Decine di migliaia di italiani finiranno a letto per i virus "para-influenzali" che "beneficiano" degli sbalzi termici. Aspettando la "vera" influenza che, come ogni anno, farà il suo passaggio in Italia, ovviamente segnalata per tempo dal "Sistema di sorveglianza Influnet" del Ministero della Salute.

Dal prossimo fine settimana dovrebbe arrivare il freddo, e il caldo "perenne" che ha fatto sentire gli italiani ancora un po' in vacanza, dovrebbe lasciare il posto ad un brusco calo di temperature. Ecco che con lo sbalzo "caldo-freddo" arriverà di conseguenza anche l'ondata malanni che metterà a letto, si legge dalle agenzie, ben 80mila italiani. Ben ventimila in più rispetto alle stime di fine settembre, quando si parlava di "sole" 60mila persone a letto (http://is.gd/RojcCm). Ma sarà vera influenza? In realtà si tratta della "banda" di virus "para-influenzali" che "beneficiano" degli sbalzi termici. Fabrizio Pregliasco, virologo dell'Università di Milano ricorda infatti che "si tratta di 262 virus che determinano patologie simili all'influenza, ma più leggere". Per quanto riguarda l'influenza "vera e propria" c'è solamente un metodo per capire quando arriverà: consultare il sito del Ministero della Salute. Molti non conoscono infatti l'esistenza di un vero e proprio mini portale sull'influenza dove viene pubblicata ogni novità sulla "sorveglianza epidemiologica" anche grazie al "Sistema di sorveglianza Influnet" (http://is.gd/tsmvx2). Oltre alle informazioni su "Conoscere l'influenza" (http://is.gd/JmTRSP) e il ruolo fondamentale dell'"Igiene e protezione individuale" (http://is.gd/AQSpza) c'è anche della documentazione un po' più tecnica, ma assolutamente comprensibile, come questo PDF "Prevenzione e controllo dell'influenza: raccomandazioni per la stagione 2011-2012" pubblicato il 9 agosto 2011 che soddisfa ogni curiosità, dalla "Sorveglianza virologica" alla vaccinazione (http://is.gd/gQns2y). L'ultimo dispaccio del Ministero riportava: "Dai dati raccolti dall'OMS risulta che il virus pandemico A/H1N1v ha essenzialmente co-circolato con i virus A/H3N2 e B essendo più o meno predominante nei diversi paesi dell'emisfero settentrionale. Pertanto per la stagione 2011-12, l'OMS ha indicato che la composizione del vaccino per l'emisfero settentrionale sia la seguente: antigene analogo al ceppo A/California/7/2009 (H1N1); antigene analogo al ceppo A/Perth/16/2009 (H3N2); antigene analogo al ceppo B/Brisbane/60/2008. La circolazione nel mondo del virus A/H1N1v per la seconda stagione consecutiva, suggerisce la possibilità che esso continui a circolare anche il prossimo inverno e, pertanto, è stato incluso nella composizione del vaccino per la prossima stagione influenzale" ("Prevenzione e controllo dell'influenza: raccomandazioni per la stagione 2011-2012" http://is.gd/ORI1Tz).

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: