le notizie che fanno testo, dal 2010

Influenza 2013-2014: meteo interattivo che prevede attacco virus in tempo reale

L'influenza 2013-2014 quest'anno si combatte anche monitorando il meteo, quello che prevede i picchi stagionali, messo a punto dal Ministero della Salute. Su internet, infatti, nasce il meteo interattivo dell'influenza, dove giorno per giorno il cittadino potrà prevedere l'attacco o meno dei virus influenzali e quindi "pianificare di conseguenza studio, lavoro e vacanze". Naturalmente, il meteo dell'influenza è anche una App per smartphone iOS e Android.

Il Ministero della Salute mette da oggi a disposizione dei cittadini una sorta di meteo sull'influenza. Il servizio, che prende il nome "Che influenza fa?", promette infatti di prevedere il picco dell'influenza 2014, in maniera tale che il cittadino potrà "pianificare di conseguenza studio, lavoro e vacanze", come scrive il Ministero della Salute. Il meteo dell'influenza interattivo, che prevede l'attacco quoditiano dei virus, è disponibile sul sito www.campagnainfluenza.it dove, in tempo reale, giorno per giorno sarà indicato il rischio di ammalarsi. Il meteo dell'influenza, naturalmente, è anche 2.0, e quindi è disponibile anche come App per smartphone iOS e Android. Il meteo dell'influenza, spiega ancora il Ministero della Salute, rivelerà il rischio di contagio "a seconda dell'età, sulla base delle medie dei dati epidemiologici delle ultime stagioni influenzali". Oltre al meteo dell'influenza, sul sito campagnainfluenza.it sarà possibile consulatare anche la sezione "Vaccinometro", che consiglierà l'utente di ricorrere o meno alla vaccinazione, e la sezione "Come Stai?" dove il cittadino potrà indicare i sintomi del malessere ed ottenere un risultato, da discutere naturalmente con il proprio medico come specifica il Ministero della Salute. Infine, non poteva mancare anche un gioco a premi dal nome Puzzle Quiz, che permette di "ritirare gratuitamente un piccolo omaggio" quando l'utente sarà in grado di rispondere correttamente a tutte le domande.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: