le notizie che fanno testo, dal 2010

Salvatore Licitra caduto in Vespa, forse per malore. E' un Ducatista

Salvatore Licitra è molto grave dopo l'incidente di sabato con una Vespa. Il grande tenore italiano, orgoglio della lirica italiana nel mondo, pare che sia caduto per un malore, dato che una sua passione era guidare le Ducati. "Personalmente il suo rombo è come un bellissimo 'Do di petto'" dice.

Uno dei grandi talenti della nostra lirica, Salvatore Licitra, uno dei tenori più apprezzati del repertorio italiano, tra i cantanti più richiesti a livello mondiale, portato agli onori anche del New York Times come "degno della grande tradizione italiana", sta molto male. Licitra è ricoverato all'Ospedale "Garibaldi" di Catania per un gravissimo incidente avvenuto la sera di sabato scorso a Donnalucata, a Scigli, Ragusa, dove era in vacanza con la famiglia e si apprestava a ricevere il premio "Ragusani nel mondo" il prossimo 3 settembre. Il tenore sarebbe caduto alla guida di una Vespa, improvvisamente, insieme alla fidanzata cinese, di 29 anni, che era dietro di lui. Le cronache locali raccontano che il tenore sembra non portasse il casco mentre la fidanzata sì. Comunque Salvatore Licitra, 43 anni, è arrivato in ospedale a Catania in condizioni molto gravi, come conferma il dottor Sergio Pintaudi, primario del reparto di rianimazione dell'ospedale Garibaldi che dice anche: "Licitra ha una fibra molto forte e sta lottando strenuamente, ma le sue condizioni cerebrali sono molto gravi". Il tenore e la sua fidanzata, subito dopo l'incidente, sono stati trasferiti in un primo momento all'ospedale di Modica ma poi Licitra è stato trasferito in elicottero, data la sua estrema gravità, al reparto di rianimazione dell'ospedale di Catania. Salvatore Licitra è stato operato per la riduzione dei traumi al torace, al cranio e al viso, le sue condizioni di salute però rimangono gravi. Il tenore continua a lottare per la vita con la stessa grinta di quando è sul palcoscenico. Pare che l'incidente sia accaduto per via di un malore improvviso che ha colpito Licitra alla guida della Vespa, dato che il tenore sa bene come domare le due ruote, anche per via della sua nota passione motociclistica. Salvatore Licitra è un appassionato di moto e in particolar modo di Ducati. Scrive sul suo sito ufficiale il tenore: "Guido motociclette dall'eta di 14 anni e l'oggetto del mio desiderio è sempre stato quello di possedere una Ducati. Ricordo ancora l'emozione della prima volta che ho giocato con l'acceleratore di una moto, il vento sul viso che aumentava con la velocità e il rombo del motore che vibrava prepotente. Sono un tifoso e seguo da sempre le corse di motociclismo con passione. Ho avuto il privilegio di ricevere in dono un talento, diverso da quello del pilota di moto, che mi ha portato ad intraprendere la carriera di cantante d'Opera. Tale talento mi ha reso ambasciatore di questa sublime arte nel mondo. Come l'opera lirica, Ducati è espressione della vera eccellenza italiana e con orgoglio mi faccio testimone di elogiarne le virtù durante le mie turneè" (http://is.gd/7C99Zr).

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: