le notizie che fanno testo, dal 2010

Padova, pullman ex carabinieri esce fuori strada su A13: 5 vittime

Sul pullman uscito fuori strada sul tratto di tangenziale che collega l'A13 Padova-Bologna con l'A4, ex carabinieri e i loro familiari. Sono 5 le vittime e 17 i feriti, di cui alcuni gravi.

Grave incidente in cui sono rimasti coinvolti ex carabinieri e i loro familiari. Verso le ore 8:00 di questa mattina, infatti, un pullman con a bordo 23 persone è uscito fuori di strada, precipitando in una scarpata e fermandosi su un fianco lungo l'argine di un canale di scolo, mentre percorreva la tangenziale che collega l'A13 Padova-Bologna con l'A4, nel tratto fra il Comune di Legnaro e quello di Ponte San Nicolò (Padova). Sul pullman dell'azienda Fratelli Ottaviani, che proveniva da Aprilia (Latina) c'erano ex carabinieri e loro familiari che stavano andando a Jesolo per partecipare al XII raduno nazionale dell'Arma. In segno di lutto, la manifestazione per oggi è stata sospesa, mentre per domani verrà celebrata una messa in onore delle vittime.
Purtroppo l'incidente stradale, le cui cause sono ancora da accertare, ha fatto 5 vittime e pare 17 feriti, mentre una persona sarebbe rimasta illesa. Dei feriti, sembra che cinque versino purtroppo in condizioni gravi, ricoverati in prognosi riservata presso l'ospedale di Padova.
Sono stati resi noti i nomi delle cinque vittime: Roberto Arioli, nato nel 1955 e presidente dell'Associazione carabinieri in congedo di Aprilia; Maria Aronica, del 1955; Settimio Jaconianni, del 1937; Gianfranco Gruosso, del 1970 e Maria Domenica Colella di 64 anni.
Sul pullman usicito fuori di strada e diretto al raduno nazionale dell'Arma dei carabinieri ci sarebbe dovuta essere anche la moglie di Roberto Arioli, che però all'ultimo minuto, poiché si sarebbe sentita poco bene, ha deciso di rimanere a casa.
Ferito in maniera lieve l'autista, di circa 35 anni, che ricoverato all'ospedale di Padova è distrutto per quanto successo, tanto da aver dichiarato: "Avrei voluto morire io". Stando alle prime ricostruzioni e dichiarazioni, sembra che l'autista abbia spiegato che ad un certo punto il pullman avrebbe "sbandato" e da lì non sarebbe più riuscito a tenere il controllo del mezzo.
"Ho sentito il pullman sbandare improvvisamente a destra - avrebbe raccontato l'autista al fratello - pensavo si fosse bucata una ruota, e non sono più riuscito a governarlo. Poi non so cosa sia successo". Per adesso le cause dell'incidente stradale sono ancora tutte da accertare, anche se si pensa che all'origine della tragedia possa esserci stato o un guasto tecnico oppure un colpo di sonno improvviso dell'autista.
Al Tgcom24 il generale Libero Lo Sardo, presidente dell'Associazione nazionale carabinieri, sottolinea che questo "è un momento di dolore incredibile" e di essere "vicino alle famiglie".
Appena appresa la notizia del tragico incidente occorso a un gruppo di Carabinieri in congedo, simpatizzanti dell'Associazione Nazionale dell'Arma e familiari che si stavano recando al Raduno nazionale, il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha espresso la sua "commossa partecipazione al cordoglio per il luttuoso evento, unitamente ai più affettuosi sentimenti di solidarietà ai tanti feriti".
Cordoglio e profonda tristezza anche dal ministro della Difesa Giampaolo Di Paola che desidera far giungere la sua "particolare vicinanza all'Associazione Nazionale Carabinieri".
Stessa partecipazione al lutto anche da parte del governatore del Lazio Renata Polverini e del presidente del Veneto Luca Zaia. La Polverini rivolge "il cordoglio mio e della Regione Lazio alle famiglie delle vittime, all'Associazione nazionale Carabinieri, a tutta la comunità di Aprilia", e allo stesso modo Luca Zaia che porge alle famiglie delle vittime e dei feriti le "condoglianze mie personali, della Regione e di tutta la comunità veneta. Rivolgo un pensiero anche all'Associazione Nazionale Carabinieri che sta celebrando a Jesolo e Venezia, dove il pullman era diretto, il suo ventiduesimo raduno, e che ha deciso di annullare in segno di lutto le iniziative previste per sabato".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: