le notizie che fanno testo, dal 2010

Incidente Sassano, Salerno, ASAPS: la rovina è l'alcol alla guida

Giordano Biserni dell'ASAPS commenta l'incidente stradale a Sassano, nella provincia di Salerno, che ha provocato la morte di 4 persone, tra i 14 ed i 22 anni. Giordano Biserni afferma: Il ragazzo, 22enne, era ebbro. La rovina è l'alcol alla guida (e non solo alla guida). Un altro caso da Straomicidio stradale".

Un ragazzo di 22 anni, con un tasso alcolemico di tre volte superiore alla norma, corre con la sua BMW 520 nera (in passato gli era stata ritirata la patente) e investe e uccide 4 persone tra i 14 e i 22 anni, davanti ad un bar di Sassano, nella provincia di Salerno. Il pirata della strada è ora accusato di omicidio plumimo volontario. "Il ragazzo, 22enne, era ebbro. Nella traiettoria di una macchina guidata da un ubriaco o solo da un ebbro potremmo esserci anche noi o un nostro caro. Vorremmo conoscere quel valore alcolemico del giovane conducente" commenta l'incidente stradale Giordano Biserni dell'ASAPS (Associazione amici polizia stradale) in una nota, sottolineando che questa è "un'altra risposta dettata dalla cronaca a tutti quegli alcol-tolleranti che per mestiere, come i legali, o per convenienza perché assuntori disinvolti, demonizzano l’etilometro trovando continue strategie per demolirlo e insistono nella tesi che il contrasto all’alcol alla guida rovina le persone". Biserni aggiunge: "La rovina è l’alcol alla guida (e non solo alla guida), non gli etilometri! I vari 'qualche bicchiere' portano a disastri come questo. - e conclude - Un altro caso da Straomicidio stradale".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: