le notizie che fanno testo, dal 2010

Daniele Bruni: morto dopo l'incidente. Investitore positivo all'alcol test

Ennesimo incidente stradale mortale. Questa volta a morire è stato Daniele Bruni, il portiere del Cerveteri Calcio investito lunedì 5 ottobre da una furgone in via Settevene Palo mentre scendeva dalla propria auto. Daniele Bruni è morto in ospedale nonostae le operazioni per tentare di salvargli la vita. Ad investire il portiere un uomo positivo all'alcol test.

Ennesimo incidente stradale mortale. Questa volta a morire è stato Daniele Bruni, il portiere del Cerveteri Calcio investito lunedì 5 ottobre da una furgone in via Settevene Palo mentre scendeva dalla propria auto. Il 28 anni portiere del Cerveteri (Promozione, Girone A) era stato quindi trasportato d'urgenza e in gravissime condizioni al Policlino Gemelli di Roma. I medici hanno tentato di tutto per salvare Daniele Bruni, con un'operazione alla testa e all'addome, ma purtroppo questa mattina il 28enne è morto per le gravi lesioni riportate. Su Facebook la Lega Nazionale dilettanti commenta: "Daniele Bruni ci ha lasciato. Il giovane calciatore del Cerveteri che ha lottato tra la vita e la morte dopo essere stato investito davanti lo stadio non ce l'ha fatta. Insieme alla famiglia del calcio dilettantistico italiano ci stringiamo intorno ai famigliari, agli amici e a quanti hanno avuto l'onore di conoscere questo straordinario ragazzo". Ad investire Daniele Bruni un 56enne di origini rumene positivo all'alcol test. Inizialmente, l'uomo era stato denunciato per lesioni gravissime e guida in stato di ebbrezza. Dopo la morte di Daniele Bruni, la sua posizione si aggrava.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: