le notizie che fanno testo, dal 2010

Incendio Roma: fiamme a Roma Nord, a fuoco Monte Ciocci. Video

Incendio "impressionante", come hanno riferito gli abitanti della zona, a Roma Nord tra la Trionfale e Monte Mario. La colonna di fumo visibile anche a Roma centro ha fatto pensare al peggio. A fuoco Monte Ciocci a Roma Nord.

Un caldo infernale a Roma e un forte odore di bruciato. Questa è la sensazione che molti cittadini della Capitale, complice il forte vento di Tramontana, hanno avvertito ieri in molte zone di Roma. Ma molti cittadini, insieme a tanti turisti, oltre che "sentire" la "puzza di bruciato" hanno anche potuto "vedere" con i propri occhi una densa nube di fumo che si ergeva dal centro della città. Cenere sulle auto in centro, colonna di fumo visibile anche dalla Stazione Termini verso il Cupolone, ed il resto è tam tam virale sulle reti "private" di comunicazione. Questa volta Twitter rimane sonnecchioso insieme agli altri social (anche i "bot" potrebbe infierire qualcuno, vanno in vacanza), ma parte un ping pong di sms e di brevi filmati. E così l'incendio nella Capitale diventa un pensiero nazionale tanto che in poche ore incendio Roma diventa una chiave di ricerca "virale", insieme a incendio Roma 2012 (e questo tic di ripetere l'anno su ogni "query" la dice lunga sul "dialogo" tra "esseri umani" e "motori di ricerca") scalzando il classico "incendio Roma Nerone". In realtà l'incendio a Roma è stato solamente un "fuoco di paglia", anzi di sterpaglie (ma c'era anche qualche albero) che hanno preso fuoco tra i quartieri Trionfale e Monte Mario a Roma Nord coinvolgendo una ridente collina chiamata Monte Ciocci, protetta tra l'altro da un comitato civico che punta a farne un parco. L'incendio è scoppiato verso le 19.30 dalle parti di via Pietro Di Cristoforo investendo la parte di Monte Ciocci che dà su via Simone Simoni come specifica il Corriere che offre anche un video emblematico (quanto "terrorizzante") dell'incendio a Roma Nord . Naturale e comprensibile quindi la paura degli abitanti della zona, tanto che qualcuno ha abbandonato la propria abitazione. E per dimostrare che anche le "sterpaglie" quando sono tante possono diventare pericolose quando prendono fuoco, una nota della Protezione civile fa sapere che ci sono volute quattro squadre di volontari della Protezione civile della Regione Lazio, l'intervento di un elicottero, e una autocisterna da 4mila litri. Non mancano i video su Youtube che mostrano da differenti angolazioni l'incendio a Roma, come ad esempio il video intitolato "Incendio Roma Balduina Valle Aurelia 30 luglio 2012" di "totoi64" o il video "Incendio a Roma 30 Luglio 2012" di "MisterBriTheOne" dove, come si legge nella descrizione, "gli elicotteri provano a spegnere l'incendio". Si incominciano anche a fare le prime ipotesi, ovviamente via vox populi, sulla possibile origine del rogo. Potrebbero essere stati dei "ragazzini", visti verso le 19 proprio nei pressi dove l'incendio si sarebbe originato. Ragazzini che giocavano con dei petardi, ovviamente.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: