le notizie che fanno testo, dal 2010

Incendi: Protezione Civile impegnata con Canadair ed elicotteri

Ancora incendi nel Centro Sud d'Italia con la Sicilia che ha chiesto ieri 12 richieste di intervento aereo. Canadair, fire-boss, elicotteri in azione per supportare le squadre a terra.

Gli incendi continuano a divampare in tutta Italia con la Protezione Civile che solamente ieri 7 agosto ha soddisfatto ben 32 richieste d'intervento aereo. Le operazioni sono state portate avanti con 10 Canadair, 6 fire-boss e 4 elicotteri, tra cui 2 S64. Principalmente i velivoli hanno il compito di lanciare acqua e "liquido ritardante ed estinguente" sulle zone interessate dagli incendi, fino a che le condizioni di luce lo permettono. Il Centro Operativo Aereo Unificato (COAU) del Dipartimento della Protezione Civile ha ricevuto le richieste di intervento aereo (in supporto delle operazioni svolte dalle squadre a terra) in primo luogo dalla Sicilia (12 richieste di intervento) e a seguire dal Lazio (7 richieste). Sardegna e Calabria hanno chiesto tre interventi, seguono Campania e Puglia con due, e con una sola richiesta di intervento aereo chiudono Umbria, Abruzzo e Marche. Il risultato di questi interventi, come spiega la Protezione Civile in una nota, ha premesso di spegnere o quantomento tenere sotto controllo 15 incendi, mentre nella giornata di ieri ancora 17 roghi erano ancora da domare. Come sottolinea sempre la Protezione Civile: "È utile ricordare che la maggior parte degli incendi boschivi è causata da mano umana, a causa di comportamenti superficiali o, spesso purtroppo, dolosi e che la collaborazione dei cittadini può essere decisiva nel segnalare tempestivamente ai numeri di telefono d'emergenza 1515 o 115 anche le prime avvisaglie di un possibile incendio boschivo".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: