le notizie che fanno testo, dal 2010

Imprese: nella crisi tiene il porta a porta. Univendita: vincente il fattore umano

La Confesercenti ha pubblicato il report sulle aperture degli esercizi nel 2015, evidenziando che anche in questi anni di crisi il sistema del porta a porta continua a funzionare. "A fronte di un'offerta commerciale sempre più ricca, sia per i prodotti sia per i canali di vendita, il fattore umano risulta vincente" sottolinea Ciro Sinatra, presidente di Univendita.

Pochi giorni fa la Confesercenti ha pubblicato il report sulle aperture degli esercizi nel 2015, sottolineando che in testa alla graduatoria dei comparti per numero di nuove aperture c'è il commercio ambulante di prodotti vari, che registra più di 9.700 iscrizioni nel corso del 2015 ma che a chiudere la top ten ci sono le imprese specializzate nella vendita porta a porta e nel commercio attraverso i distributori automatici (1.295 aperture in un anno). "Il successo del porta a porta in anni segnati dalla crisi (+30% di fatturato dal 2010) è la miglior dimostrazione che questa formula di commercio interpreta al meglio le sfide di un mercato sempre più complesso e privo dei riferimenti tradizionali" sottolinea Ciro Sinatra, presidente di Univendita, spiegando: "Le ragioni di questo successo sono semplici: il porta a porta è una modalità di vendita proattiva, che si propone al cliente invece di attenderlo, che sa presentare e valorizzare prodotti sempre di alta qualità grazie a venditori formati e competenti e che fa perno sul rapporto con il cliente". "Proprio per questa relazione diretta, che avviene nelle mura di casa, le aziende della vendita e i loro venditori devono osservare standard etici e professionali rigorosissimi, volti a garantire sempre la correttezza dell'attività commerciale. - osserva il presidente di Univendita - È in forza di queste condizioni che, a fronte di un'offerta commerciale sempre più ricca, sia per i prodotti sia per i canali di vendita, il fattore umano risulta vincente".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: