le notizie che fanno testo, dal 2010

Massafra: rientra illegalmente in Italia, in manette un albanese

"Nella serata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Massafra hanno arrestato un cittadino albanese di 33 anni per violazione delle norme sull'immigrazione. I militari, nel corso di perquisizione locale finalizzata al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, rintracciavano l'uomo all'interno di un'abitazione di Massafra", fanno sapere in un comunicato i militi.

"Nella serata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Massafra hanno arrestato un cittadino albanese di 33 anni per violazione delle norme sull'immigrazione. I militari, nel corso di perquisizione locale finalizzata al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, rintracciavano l'uomo all'interno di un'abitazione di Massafra. Dai successivi accertamenti sulla posizione dell'extracomunitario sul suolo nazionale emergeva che, nel mese di novembre 2007, nei suoi confronti era stato eseguito un decreto di espulsione con immediato accompagnamento alla frontiera, emesso dalla Prefettura di Pordenone, che prevedeva inoltre il divieto di ritornare sul territorio nazionale per 10 anni, pertanto la sua presenza sul suolo italiano era illegale poiché violava il provvedimento anzidetto. Gli ulteriori riscontri hanno permesso di appurare che lo stesso cittadino albanese, in più circostanze, aveva fornito generalità false alle Forze di Polizia. Alla luce di quanto sopra, l'uomo è stato dichiarato in stato d'arresto e, dopo le formalità di rito, tradotto presso la Casa Circondariale di Taranto" divulga in un comunicato l'Arma.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: