le notizie che fanno testo, dal 2010

Lega Nord no soldi a Maratona: "Solo extracomunitari in mutande"

A Padova affermazione choc del consigliere provinciale della Lega Nord Giovannoni avrebbe detto: "Basta soldi pubblici alla Maratona di Sant'Antonio perché a vincere sono sempre atleti africani o comunque extracomunitari in mutande".

Ancora esternazioni da parte di alcuni esponenti leghisti che hanno tutto il sapore di un atteggiamento perlomeno discriminatorio. Il Mattino di Padova riferisce infatti che giovedì sera, durante l'assemblea a Palazzo Santo Stefano, per la fase progettuale della 12esima edizione della Maratona di Sant'Antonio (protettore della città) in programma il 17 aprile 2011, il consigliere provinciale della Lega Nord Pietro Giovannoni avrebbe proposto un radicale taglio dei fondi pubblici per la Maratona. La motivazione? "Basta soldi pubblici alla Maratona di Sant'Antonio perché a vincere sono sempre atleti africani o comunque extracomunitari in mutande", avrebbe detto Giovannoni oltretutto a pochi giorni di distanza da un'altra esternazione che non merita commenti dell'ex deputato Vittorio Massimo Aliprandi, che affermò dalla sua pagina di Facebook che "i rom" sarebbero "da prendere a calci". Naturalmente alla fine Aliprandi aveva spiegato che si era trattata solo di "una goliardata con un fine provocatorio".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Facebook# Lega Nord# Padova