le notizie che fanno testo, dal 2010

Immigrazione, Fabbri (PD): da Zaffiri irresponsabilità istituzionale

"Ricordiamo a Sandro Zaffiri che riveste un ruolo istituzionale, il che dovrebbe richiamarlo ad un alto senso di responsabilità e rispetto verso i principi della Costituzione", spiega in una nota la parlamentare del PD Camilla Fabbri.

"Ricordiamo a Sandro Zaffiri che riveste un ruolo istituzionale, il che dovrebbe richiamarlo ad un alto senso di responsabilità e rispetto verso i principi della Costituzione" si legge in una nota di Camilla Fabbri, parlamentare marchigiana dem in merito al problema immigrazione.
"Spiace dover ricordare al vicepresidente del Consiglio regionale che in Italia vige una Costituzione, nata dal sangue versato dalle cittadine e dai cittadini che hanno animato la Resistenza, e che questa Costituzione fonda il nostro Stato democratico. Per questo sarebbe meglio che egli evitasse di evocare pratiche che, come la somministrazione dell'olio di ricino, richiamano tristi stagioni storico-politico quale il ventennio fascista, dimostrando maggiore responsabilità istituzionale. Soprattutto sarebbe opportuno che egli rispettasse il lavoro portato avanti dal prefetto Gabrielli e da quanti, ogni giorno, cercano di garantire accoglienza ai tanti uomini e alle tante donne che, insieme ai bambini, fuggono da guerre, persecuzioni e povertà mettendo a rischio la loro vita nei viaggi della speranza in mare" ricorda la senatrice del PD.
"Sappiamo che la Lega e Salvini hanno scelto la comoda strada delle ricette razziste a buon mercato elettorale, ma si tratta di misure che non sono solo indecenti eticamente, ma non rispondono, politicamente, nemmeno al tema dell'immigrazione. Bene ha fatto il Presidente Ceriscioli a sottolineare la sua inadeguatezza a rappresentare il Consiglio regionale delle Marche" osserva in ultimo Fabbri.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: