le notizie che fanno testo, dal 2010

Immigrati Lampedusa protestano: mare mosso impedisce attracco navi

Berlusconi aveva promesso che in massimo 60 ore l'isola di Lampedusa sarebbe stata "svuotata" dagli immigrati. Ma il premier non ha fatto i conti con la forza della natura, in questo caso il mare. E i migranti protestano perché vogliono essere trasferiti.

Berlusconi l'aveva promesso: in 48, massimo 60 ore, l'isola di Lampedusa sarebbe stata "svuotata" dagli immigrati. Ma il premier non ha fatto i conti con la forza della natura, in questo caso il mare. Il vento a Lampedusa si alza e le navi che dovrebbero cominciare a far salire e a trasferire gli immigrati non riescono ad attracare al molo. E questa volta a protestare non sono i lampedusani ma gli stessi migranti, stanchi di dormire "in posti che non sarebbero adatti neanche per i cani". Frasi catturate e riportate dall'Ansa, come quella di un altro immigrato che spiega di aspettare di essere trasferito da "11 giorni" e di dormire su quella che ormai viene ribattezzata "collina della vergogna" da oltre 5 giorni. Molti immigrati minacciano anche lo sciopero della fame, ma le autorità cercano rassicurare che entro "48 ore" saranno lontani dall'isola di Lampedusa. La loro sorte non è ancora ben chiara. Ad accogliere i migliaia di migranti saranno le Regioni, soprattutto del Sud, spesso però non attrezzate adeguatamente. La legge vuole che i "clandestini" siano alloggiati in Cpt per poi essere rimpatriati. Lunedì Silvio Berlusconi sarà in Tunisia per stringere un accordo col nuovo primo ministro e cercare una soluzione immigrazione, ma molti di questi immigrati, che in maggioranza finora sono tunisini, "hanno paura" di essere rispediti in un posto da cui erano riusciti a fuggire. Se infatti la macchina organizzativa, come spesso denunciato anche dalle istituzioni locali e dalla prefettura, non sarà oliata a dovere, vi sarà infatti il rischio di scambiare i "profughi", cioè aventi diritto d'asilo politico, per "clandestini", come li chiama il governo.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: