le notizie che fanno testo, dal 2010

Iceberg Groenlandia: l'ESA monitora il suo tragitto

Un enorme blocco di ghiaccio, grande 4 volte Manhattan, si è staccato nei giorni scorsi dalla Groenlandia. Agenzia Spaziale Europea spiega che l'iceberg sta per avvicinarsi allo Stretto di Nares, il canale che separa appunto la Groenlandia dall'isola canadese di Ellesmere.

Stando all'Esa, l'Agenzia Spaziale Europea, l'enorme blocco di ghiaccio che si è staccato nei giorni scorsi dalla Groenlandia sta per avvicinarsi allo Stretto di Nares, il canale che separa appunto la Groenlandia dall'isola canadese di Ellesmere.
Questo enorme iceberg si è staccato dal ghiacciaio Petermann ed è grande quattro volte Manhattan.
Per i ricercatori dell'Università americana del Delaware tale fenomeno non ha precedenti, almeno nell'Artico, da quasi 50 anni. Esa rassicura invece che nonostante le dimensioni, il distaccamento di iceberg dal ghiacciaio Petermann non è un evento eccezionale.
Il professore e ricercatore dell'Università del Delaware Andreas Muenchow spiega invece che l'ultima volta che in Groenlandia un distaccamento di tali dimensioni risale al 1962, e il blocco di ghiaccio è talmente enorme che riuscirebbe ad alimentare per ben 120 giorni i tubinetti di tutti gli Stati Uniti.
Ancora non è possibile affermare se l'iceberg si scioglierà progressivamente oppure si romperà in tanti blocchi più piccoli, che potrebbero causare anche ostacoli per la navigazione.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: