le notizie che fanno testo, dal 2010

iPod Touch si trasforma in iPhone con Apple Peel 520

Un guscio tecnologico con scheda Sim e batteria per "trasformare" l'iPod Touch in iPhone. In molti ci avevano pensato, anche per risparmiare un bel po' di soldi, e uno ci è riuscito, è cinese ed ha 22 anni la nuova star degli hacker dell'hardware.

Povero Steve Jobs, lui hacker dell'hardware insieme a Wozniak sotto il maglioncino nero sa che cosa significa fare ciò che un ventiduenne cinese si è inventato: in sostanza inserire l'iPod Touch in un nuovo guscio per trasformarlo in iPhone. Costo dell'operazione circa 45 euro e trasformi il tuo super lettore mp3 in super telefonino Apple, sembra promettere l'inventore cinese.
Il guscio tecnologico si chiama Apple Peel 520, "buccia di mela" appunto, contiene una batteria dei circuiti integrati e un alloggiamento per una SIM card per permettere all'iPod Touch di diventare lo smartphone simil iPhone. Chiaramente l'iPod Touch deve essere "jailbrakkato" e "riprogrammato" tramite una patch per farlo diventare un telefono. Inoltre il case Apple Peel 520 offre anche un nuovo alloggiamento per una microsim.
Ovviamente mettere le mani sul software e sull'hardware dell'iPod Touch significa veder sfumare la garanzia di Apple, ma come sanno bene gli hacker dell'hardware l'emozione di un hack ben fatto non ha prezzo soprattutto se fatto a Steve Jobs che a sua volta aveva combattuto con degli hack il dominio di IBM negli anni '80.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: