le notizie che fanno testo, dal 2010

iPhone 5: "speriamo che i clienti lo amino come noi lo amiamo"

iPhone 5 love. Amore provato da Phil Schiller, big del marketing di Apple che spera nell'amore dei clienti per il nuovo smartphone di Cupertino. E i preordini alle stelle si potrebbero spiegare con la risonanza magnetica funzionale.

L'iPhone 5, sesta generazione di iPhone e "core business" di Apple sta "polverizzando" i record di vendita del precedente iPhone 4s. Per quanto riguarda la telefonia e l'acquisto di nuovi smartphone non c'è infatti crisi mondiale che tenga, e il prodotto simbolo di Cupertino non poteva che raggiungere, con i preordini, in appena 24 ore due milioni di ordini (per l'iPhone 4s furono solo un milione). Apple fa sapere come l'entusiasmo dei clienti abbia superato le capacità di produzione dell'azienda tanto che, come nei più splendidi trionfi commerciali, "sebbene la maggior parte dei preordini verrà consegnata il 21 settembre, molti verranno consegnati ad ottobre". Non manca la dichiarazione di Philip Schiller, Senior Vice President di Worldwide Marketing di Apple che, con parole che a qualcuno sono sembrate piene di commozione afferma: "iPhone 5 è il migliore iPhone di sempre, il prodotto più bello che abbiamo mai creato, e speriamo che i clienti lo amino come noi lo amiamo". Se "amare iPhone 5" è il nuovo diktat del mercato, collezionare le centinaia di euro (o di monete locali) necessarie per pagarne il prezzo è di importanza cruciale per milioni di persone nel mondo, proprio come fosse uno struggimento amoroso. Un fenomeno non certo sconosciuto alla ricerca scientifica dato che quello che è stato soprannominato "iPhone Love" è stato studiato addirittura con la risonanza magnetica funzionale. In questo studio la fede in Apple o in altri brand come Harley Davidson , hanno rivelato attività cerebrali stranamente simili rispetto ai fedeli che guardavano i grani del rosario o una foto del Papa. Ecco perché le parole di Phil Schiller, per chi ha letto questa ricerca, hanno un suono vagamente inquietante.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: