le notizie che fanno testo, dal 2010

iPhone 5: schermo OLED e case in titanio. Sarà la fine del mondo

L'iPhone 5 si trova nel limbo informativo, dopo la sovraesposizione mediatica per via della scomparsa di Steve Jobs. I rumors di "che cosa sarà" il nuovo smartphone di Apple però si sprecano. Ma sembrano già d'antan.

Il "dopo Steve Jobs" per Apple si deciderà con l'uscita dell'iPhone 5. L'iPhone 5 sarà infatti il primo smartphone di Apple creato interamente dopo la scomparsa del mitico co-fondatore dell'azienda anche se la leggenda vuole che Jobs, abbia lasciato nei caveau di Cupertino almeno 4 anni di idee e materiali di progetti "finiti". Le indiscrezioni che quotidianamente si rincorrono sul web "internazionale" invece parlano di prove e di ricerche che gli ingegneri Apple starebbero facendo per costruire un prodotto ai massimi livelli. Un prodotto che però sembra ancora piuttosto "indefinito" a giudicare dai rumors che segnalano "test multipli" con diverse configurazioni e materiali per "costruire" l'iPhone 5. Questo anche perché il vantaggio con la concorrenza Android è sempre più risicato e rischia di non avere più quell'effetto "stupore" che Steve Jobs sapeva tanto amministrare. Le notizie su come sarà l'iPhone 5 comunque vanno sempre prese con molta prudenza, dato che si tratta di indiscrezioni, qualche volta create ad arte, qualche volta realmente "carpite" dai produttori di hardware o da qualche notizia giunta "dagli ingegneri" che ruotano intorno all'universo di Cupertino. Il "borsino dei rumors" ad oggi vuole un iPhone 5 che avrebbe uno schermo OLED, ovvero un "Organic Light Emitting Diode dÑ–Ñ•plaу" addirittura infrangibile e molto più resistente rispetto al vetro di protezione dell'LCD montato sull'attuale iPhone 4s. Lo stesso schermo, in altre ipotesi, potrebbe reggiungere come dimensioni quella dei 4 pollici e avere, se in versione LCD (e non OLED) l'inedita risoluzione dei 1280 x 720 o addirittura la 1440 x 900, HD). Ovviamente per l'iPhone 5 anche una nuova CPU sembra ormai scontata e anche qua ci sono diverse scuole di pensiero. C'è chi dà per certo un iPhone 5 con un quad-core "inside", cioè "il doppio" rispetto all'iPhone 4s che monta "solo" un dual-core. Si dice infatti che Apple stia progettando l'A6 (un quad-core, appunto), degno erede della serie di chip A4 e A5. Anche il materiale della "scocca" dell'iPhone 5 potrebbe cambiare. Si parla sia di un case titanio, sia di un case fatto di un "materiale termoplastico in fibra di carbonio". Ma a ben pensarci tutti questi rumors, anche se in versione aggiornata, ricalcano sempre quel mock-up "d'antan" di Jim Young che nel 2008 faceva sognare (http://is.gd/5bV4Ln) e che, probabilmente, anche oggi continua a fare un certo effetto. L'iPhone 5 dovrebbe entrare in produzione per la metà del 2012, e uscire poco prima della "fine del mondo" Maya, cioè prima del 21 dicembre 2012. Ma si tratta sempre di notizie non confermate dall'azienda di Cupertino.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: