le notizie che fanno testo, dal 2010

Videopoker sbancati con iPhone a Reggio Emilia: ora è in mano ai RIS

Videopoker "truccati" con un software dell'iPhone, questa sembra l'ultima frontiera tecnologica per barare al gioco attuata da due cinesi in un bar di Castelnovo Monti (provincia di Reggio Emilia). I due sono ora in carcere e l'iPhone è nelle mani dei RIS di Parma.

Due cinesi di 29 e 42 anni che abitano a Pavullo nel Frignano e a Modena sono stati "pizzicati" in provincia di Reggio Emilia dopo aver "sbancato" in un bar una macchinetta del videopoker, sembra grazie ad un software nell'iPhone capace di "truccare" le vincite.
I due cinesi di trovavano in un bar a Castelnovo Monti (provincia di Reggio Emilia) e giocavano al videopoker vincendo in continuazione.
Dal video delle telecamere di sorveglianza pare che si noti che mentre un cinese giocava al videopoker, l'altro si metteva una mano in tasca, e ogni volta che la infilava ecco arrivare una vincita.
Il titolare del bar, insospettito dalle continue vincite, ha chiamato i carabinieri che hanno sequestrato ai due cinesi l'iPhone, alcune migliaia di euro e altre ricevute di riscossione di altri bar.
Molto probabilmente l'iPhone sequestrato, con all'interno un particolare software, è stato utilizzato per interagire con il "computer" del videopoker, condizionando la fortuna sfacciata dei cinesi.
Ovviamente nulla si sa ancora sul trucco software utilizzato, ma l'iPhone ma è finito in mano ai RIS di Parma per accertamenti tecnici. I due cinesi sono ora in carcere a disposizione del pm Luciano Padula.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: