le notizie che fanno testo, dal 2010

Apple iPad 3, il 7 marzo si potrà "vedere e toccare". Senza Steve Jobs

L'uscita dell'iPad 3 di Apple tanto attesta è ormai alle porte. Il 7 marzo (ovvero mercoledì prossimo) la casa di Cupertino ha fissato l'Apple Event per presentare il suo nuovo tablet. "Abbiamo qualcosa che dovete assolutamente vedere. E toccare", recita l'invito all'evento, che mostra quello che potrebbe essere l'iPad 3. Ovvero senza il classico tasto "home" e con il Retina Display.

Tutto come previsto. Apple ha da poco rilasciato gli inviti ai blogger e alle testate giornalistiche del settore per partecipare ad un evento in programma mercoledì prossimo, 7 marzo, in cui ci si aspetta di vedere finalmente il prossimo iPad. La notizia ha confermato quanto si vociferava in precedenza (#http://is.#gd/2ugjmf), ovvero che la casa di Cupertino avrebbe fatto debuttare il suo nuovo tablet - che la maggior parte dei rumors lo etichetta come iPad 3 - agli inizi di marzo, nello stesso giorno della settimana usato due anni fa per lanciare il primo iPad e nel 2011 per l'iPad 2.
L'INVITO ALL'EVENTO "Abbiamo qualcosa che dovete assolutamente vedere. E toccare", recita l'invito, che sottolinea la tradizione di Apple nell'usare una sorta di "messaggi in codice" per i suoi inviti. Lo sfondo mostra la parte di uno schermo dell'iPad (#http://is.#gd/F3Tf2G), con un dito posizionato sopra la app del calendario, che visualizza il 7 marzo. E se lo sfondo rappresenta davvero una fotografia dell'iPad 3 (e non è stata manipolata digitalmente), allora suggerisce come il nuovo tablet non avrà più il classico pulsante fisico della "home". Alcuni blogger hanno anche sostenuto che la foto mostra uno schermo ad alta risoluzione, il cosiddetto "Retina Display" (#http://is.#gd/Qm7OVN).
DOVE E QUANDO Il prossimo 7 marzo Apple ospiterà l'evento presso il "Yerba Buena Center for the Arts" di San Francisco, un luogo classico per gli incontri tra la società e la stampa dove, tra l'altro, l'ex CEO di Apple, Steve Jobs, ha introdotto l'iPad 2 il 2 marzo 2011 (#http://is.#gd/IcT9us). Questa sarà infatti la prima volta che Jobs, morto lo scorso ottobre dopo una lunga battaglia contro il cancro al pancreas (#http://is.#gd/BPMJbo), non ospiterà il lancio di un iPad. L'evento prenderà il via alle ore 10 del mattino, e durerà circa un'ora. La maggior parte degli esperti ritengono che l'iPad 3 sarà caratterizzato da una più elevata risoluzione dello schermo, un processore più veloce - forse il primo quad-core (#http://is.#gd/7aTRst) utilizzato da Apple - e una memoria interna più elevata. Le ultime voci si sono divise sul dubbio se il nuovo tablet sosterrà o meno le velocissime reti LTE come quelle ora impiegate negli Stati Uniti da Verizon e AT&T.
CONNETTIVITA' LTE? In un'intervista di due settimane fa, Aaron Vronko, CEO di Rapid Repair, un negozio di assistenza e fornitore di componenti per iPod, iPhone e iPad, ha detto: "Sarei molto sorpreso se l'iPad 3 non disporrà della connettività LTE", aggiungendo che, poiché gli utenti del tablet consumano molti più dati rispetto agli utenti degli smartphone, le velocità superiore sarà un elemento importante con il quale Apple può affrontare la concorrenza dei dispositivi basati su Android di Google (#http://is.#gd/ns8hgG). Verizon offre l'LTE in 195 mercati statunitensi, mentre AT&T permette una copertura in soli 26 città.
Ecco una panoramica delle 10 caratteristiche che ci si aspetta di vedere dall'iPad 3:
- Retina Display Il Retina Display è già molto popolare su iPhone e iPod Touch. E' però giunto il momento per Apple di offrire la stessa funzionalità all'iPad. Dopo tutto, il Retina Display rappresenta davvero il futuro della tecnologia dello schermo, e non implementarlo al suo prodotto di punta della telefonia mobile sarebbe un errore da parte della casa di Cupertino.
- Siri L'anno scorso, Apple ha introdotto Siri (http://is.gd/P6sQLx) per l'iPhone 4S. Finora, la tecnologia non funziona su qualsiasi altro prodotto dell'azienda. Tuttavia, è probabile che Apple porterà Siri sull'iPad 3 per iniziare ad estendere la funzionalità su tutta la sua linea di prodotti.
- Supporto del 4G Una delle cose mancanti nell'iPad 2 è la connettività 4G. Per connettersi al web quando sei lontano da un segnale WiFi è necessario infatti connettersi alla rete 3G. E, come si sa, è così dal 2010. Sarebbe quindi molto importante se Apple elevasse l'iPad 3 fino al 4G per concorrere contro chi già offre questa tecnologia.
- Lo stesso prezzo Storicamente Apple ha diffuso i suoi nuovi iPads allo stesso prezzo dei loro predecessori. Con molta probabilità, la tradizione non cambierà nemmeno quest'anno. Alcune voci hanno ipotizzato addirittura che Apple lancerà il prossimo iPad ad un prezzo di soli 60 o 70 dollari, cosa che finora non è stata confermata.
- Quad-core Chi ha seguito il Mobile World Congress di Barcellona, sa che i processori quad-core sono diventati il punto fermo tra i produttori di tablet. Quindi teoricamente Apple non avrebbe altra scelta se non quella di soddisfare i suoi prossimi utenti portando un chip quad-core nel suo prossimo tablet. Per gli utenti medio e per le imprese, questo significa: più potenza, più funzionalità e miglior esperienza di gioco.
- Mini iPad Anche se potrebbe non accadere, molti consumatori sperano che Apple abbia in serbo un iPad 3 più piccolo da lanciare entro l'anno. Oltre al suo modello standard da 9,7 pollici, la società di Cupertino potrebbe offrire una versione da 7 pollici che sarebbe come una risposta al Samsung Galaxy Tab, all'Amazon Kindle Fire e altri modelli con questa diagonale del display.
- Più spazio Gli iPad di Apple al momento arrivano a un massimo di 64GB di memoria interna. L'anno scorso, Tim Cook e soci hanno lanciato anche l'iPhone 4S da 64GB. Considerando che il tablet è molto più costoso rispetto allo smartphone, non è da escludere che l'azienda di Cupertino offrirà l'iPad 3 con, per esempio, 128 GB di memoria interna.
- Thunderbolt La tecnologia Thunderbolt di Apple è arrivata lentamente ma si sta facendo strada attraverso i Mac della società e i display. Molti quindi auspicano che la tecnologia di input/output diventi disponibile anche per l'iPad 3. Questa funzionalità permetterebbe agli utenti di connettersi ai monitor di Apple e trasferire i contenuti senza problemi tra il tablet e il Mac.
- Correzione per il riverbero Uno dei maggiori problemi con la lettura su un iPad è che quando si usa all'esterno, si deve fare i conti con un fastidioso riverbero. Rumors confidano sul fato che Apple abbia cercanto di correggere questa defezione per il prossimo iPad, anche perché la maggior parte dei consumatori e degli utenti aziendali ne sarebbe più che felice.
- Nuovo design A parte tutte le funzionalità, i consumatori amano anche giudicare un nuovo prodotto dal design. Apple, essendo una delle migliori aziende nel settore, non dovrebbe deludere. Il design dell'iPad comincia infatti a "stancare", e questo potrebbe essere un buon momento per Apple per mostrare qualcosa, spiazzando la concorrenza.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: