le notizie che fanno testo, dal 2010

Roma: quasi un chilo e mezzo di hashish nascosto dietro cucina a gas, due arresti

"Intervenendo per una segnalazione di lite in un appartamento nel quartiere Centocelle, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un 22enne senegalese, senza occupazione e con precedenti per droga, e la sua convivente, una 34enne italiana, originaria di Salerno, operatrice sociale di professione per detenzione di droga ai fini di spaccio", viene diffuso in un comunicato dell'Arma.

"Intervenendo per una segnalazione di lite in un appartamento nel quartiere Centocelle, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un 22enne senegalese, senza occupazione e con precedenti per droga, e la sua convivente, una 34enne italiana, originaria di Salerno, operatrice sociale di professione per detenzione di droga ai fini di spaccio" ragguaglia in un comunicato l'Arma.
"Era stata la donna a chiamare il Numero Unico di Emergenza 112 - pubblica in conclusione la Benemerita -, richiedendo un intervento in quanto, a suo dire, il convivente la stava aggredendo in casa. Una volta giunti presso l'abitazione della coppia, i Carabinieri hanno constatato che si trattava di una banale lite e che non vi era stata nessuna aggressione, per cui i due si erano riappacificati. Durante l'identificazione delle persone presenti nell'appartamento, i militari hanno notato la presenza di un frammento di hashish sul frigo della cucina ed hanno deciso di approfondire, perquisendo l'intero appartamento. E' stato così che i Carabinieri hanno rinvenuto 14 panetti di hashish, del peso di 100 grammi ognuno, nascosti dietro la cucina a gas. La coppia è stata portata in caserma e trattenuta in attesa del processo per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e la droga, 1,5 kg circa, è stata sequestrata."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: