le notizie che fanno testo, dal 2010

Prove Invalsi 2014: Polizia Postale denuncia tre giovani hacker

La Polizia Postale ha identificato e denunciato tre giovani hacker, di cui due minorenni, accusati di essersi introdotti abusivamente nel sito web www.invalsi.it, il portale che gestisce le prove Invalsi 2014 per gli studenti che affrontano l'esame di terza media.

La Polizia Postale comunica di aver identificato e denunciato tre giovani hacker per accesso abusivo a sistema informatico e danneggiamento di informazioni dati e programmi informatici. Secondo l'accusa, i tre giovani hacker si sarebbero infatti introdotti abusivamente nel sito web www.invalsi.it, il portale che gestisce i test Invalsi 2014 per gli studenti che affrontano l'esame di terza media. La Polizia Postale afferma che i tre giovani hacker avrebbero sostituito la pagina iniziale di invalsi.it con una immagine pornografica ed in seguito avrebbero tentato di acquisire le prove Invalsi 2014. L'indagine è iniziata alla notizia di un attacco informatico al sito degli Invalsi che rendeva lo stesso non consultabile a pochi giorni dagli esami di licenza media. La Polizia Postale spiega quindi che i primi accertamenti hanno permesso di isolare gli indirizzi IP utilizzati per portare a termine l'attacco hacker. I perquisiti, di cui due minorenni, sono residenti nelle provincie di Udine, Genova e Treviso e la Polizia Postale li considera come "esperti e abili hacker". Uno in particolare, "ULIXES", avrebbe rinvendicato fin da subito la paternità dell'attacco apponendo la sua particolare firma sull'immagine sostituita.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: