le notizie che fanno testo, dal 2010

Hacker ad onde radio: a rischio computer ma anche testate nucleari

Nel prossimo futuro gli hacker potrebbero infiltrarsi nei computer semplicemente tramite le onde radio, e senza neanche l'ausilio di internet. Presentata alla Black Hat hacker di Las Vegas "Funtenna" in grado potenzialmente di infettare qualsiasi dispositivo moderno sfruttando le radiazioni elettromagnetiche.

Nel prossimo futuro gli hacker potrebbero infiltrarsi nei computer semplicemente tramite le onde radio, e senza neanche l'ausilio di internet. Nel corso della conferenza Black Hat hacker di Las Vegas il team Red Balloon, startup di Manhattan, ha infatti presentato "Funtenna" in grado potenzialmente di infettare qualsiasi dispositivo moderno - stampante, lavatrice, aria condizionata - semplicemente catturando i loro impercettibili segnali radio. L'obiettivo degli hacker, ovviamente, non è quello di carpire i segreti del candeggio o del ricettario Bimby. La potenza di Funtenna risiede infatti nel riuscire ad estrarre dati anche da dispositivi, tra cui i computer, non collegati su internet poiché sfrutta le radiazioni elettromagnetiche. E proprio i classici impulsi elettromagnetici (EMP) sono al centro delle preoccupazioni del Norad che vorrebbe tornare al più presto all'interno della caverna bunker scavata sotto la Cheyenne Mountain l'unica in grado di proteggere i server, e le testate nucleari, da un potenziale attacco EMP. Ang Cui, a capo del progetto Funtenna, assicura che nessun firewall è in grado di rilevare l'intrusione, visto che la trasmissione dei dati avviene attraverso le vibrazioni del dispositivo che poi vengono raccolte attraverso un antenna radio piazzata a breve distanza. In seguito, i segnali così estratti verranno poi decodificati. L'unico modo per scoprire se un computer è sotto osservazione "elettromagnetica" è accostare al dispostivo una radio AM: se questa emetterà un segnale acustico ad alto volume è facile ipotizzare che qualcuno, segretamente, sta tramutando i file in segnali radio.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: