le notizie che fanno testo, dal 2010

Attacco hacker contro la Farnesina quando Gentiloni era ministro

La Farnesina sarebbe stata vittima di un attacco hacker quando Paolo Gentiloni, attuale premier, era ministro degli Esteri. L'hackeraggio non avrebbe "bucato" il sistema criptato per le comunicazioni riservate.

La Farnesina sarebbe stata vittima di un attacco hacker. L'attacco informatico sarebbe avvenuto lo scorso anno e durato almeno 4 mesi, quindi all'epoca di Paolo Gentiloni ministro degli Esteri.

A rivelarlo è Il Guardian che cita fonti vicine alla vicenda, ed i sospetti cadono nuovamente sulla Russia.

Un funzionario del governo italiano riferisce al giornale inglese che l'hackeraggio non avrebbe "bucato" il sistema criptato per le comunicazioni riservate, anche se era diretto a sottrarre le informazioni contenute nelle mail della Farnesina attraverso un malware.

In mano agli hacker non sarebbero comunque finiti messaggi di posta elettronica di Paolo Gentiloni poiché, sostiene sempre la fonte, "evitava di usare le mail quando era ministro degli Esteri".

Sembra che dopo l'attacco hacker la Farnesina abbia modificato la sua architettura informatica, innalzando il livello di protezione informatica. Il Ministero degli Esteri però non ha mai rivelato di essere stato oggetto di un cyberattacco.

Secondo Il Guardian, sull'ahckeraggio starebbe già indagando la pPocura di Roma.

© riproduzione riservata | online: | update: 10/02/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Attacco hacker contro la Farnesina quando Gentiloni era ministro
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI