le notizie che fanno testo, dal 2010

Pillola dei 5 giorni dopo: per EMA ok senza ricetta medica e test gravidanza

L'Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) si dice favorevole alla possibilità di rendere disponibile nell'Unione europea la cosiddetta pillola dei 5 giorni dopo EllaOne, a base di Ulipristal acetato, senza ricetta medica e quindi senza test di gravidanza.

L’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) si è pronunciata favorevolmente sulla possibilità di rendere disponibile nell'Unione europea la cosiddetta pillola dei 5 giorni dopo, a base di Ulipristal acetato, senza ricetta medica. La pillola dei 5 giorni dopo, in commercio sotto il nome di EllaOne, è infatti considerata un contraccettivo ma finora serviva la ricetta medica per poterla assumere, non prima però di aver fatto un test di gravidanza. Se la raccomandazione dell'EMA sarà però approvata dalla Commissione europea, la pillola dei 5 giorni dopo sarebbe invece disponibile direttamente in farmacia senza obbligo di prescrizione in tutta l'UE, compresa l'Italia. Qualcuno però già si pone alcune domande: a quel punto, chi potrà garantire che la donna assuma il farmaco contraccettivo d'emergenza contro le gravidanze indesiderate entro e non oltre le 120 ore, cioè 5 giorni dal rapporto sessuale non protetto? E soprattutto, chi garantirà che la pillola dei 5 giorni dopo non venga assunta anche se in corso una gravidanza? All'Andkronos Salute, Alberto Aiuto, amministratore delegato della filiale italiana di Hra Pharma, aziende produttrice della EllaOne, assicura: "Il prodotto non ha effetti negativi su eventuali gravidanze già in corso. Quindi, in pratica, è stata eliminata la controindicazione 'gravidanza' dal foglietto illustrativo. E, quindi non serve più la ricetta medica (né tantomeno il test delle urine) per ottenere il medicinale".Agenzia Europea dei Medicinali

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: