le notizie che fanno testo, dal 2010

Sparatoria davanti Palazzo Chigi: convocato CdM. Alfano visita carabinieri

Le prime dichiarazioni dei neo ministri del governo Letta dopo la sparatoria davanti a Palazzo Chigi, Roma. Angelino Alfano è andato a visitare i due carabinieri feriti. Convocato alle ore 13:00 il primo Consiglio dei Ministri del governo Letta. Arrestato l'attentatore, un uomo, italiano, identificato in Luigi Preiti, di Rosarno ma residente ad Alessandria.

Mentre i ministri del governo Letta giuravano al Quirinale, davanti Palazzo Chigi è scoppiata una sparatoria. Un uomo, italiano ben vestito, identificato in Luigi Preiti, originario di Rosarno (Reggio Calabria) ma pare residente ad Alessandria (incensurato), ha esploso a distanza ravvicinata, davanti al portone di Palazzo Chigi a Roma, i primi colpi di pistola. Feriti dai colpi dell'attentatore due carabinieri, uno al collo e l'altro alla gamba, che per fortuna non sarebbero in pericolo di vita. I militari hanno risposto al fuoco, colpendo a loro volta Luigi Preiti, che poi è stato arrestato. Ferita lievemente, poiché raggiunta di striscio da un colpo di pistola, una passante che transitava davanti a Palazzo Chigi. L'uomo è accusato di tentato omicidio, porto e detenzione di armi. Confermato il fermo. Ecco il primo video dell'attentato davanti a Palazzo Chigi, girato dalla troupe di Rainews24, la cui giornalista ha praticamente assistito in diretta alla sparatoria, udendo fin da subito 7-8 colpi di pistola. Tra le prime dichiarazioni, quella del ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri, che parla di "fatto inquietante ma non penso che dietro ci sia una regia". Angelino Alfano, vice premier e ministro dell'Interno si è subito recato in ospedale per visitare i due carabinieri feriti. Graziano Delrio, neo ministro degli Affari Regionali e delle Autonomie ha parlato di "bruttissimo episodio". Maurizio Lupi, appena nominato ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti del governo Letta, si dice invece "molto preoccupato". Gianni Alemanno, sindaco di Roma, avrebbe detto, come riporta su Twitter Giulia Innocenzi di Servizio Pubblico: "Quando per mesi si inveisce contro il palazzo, il pazzo esce fuori". Condanna da parte del MoVimento 5 Stelle. Alle ore 13:00 è stato convocato il primo Consiglio dei Ministri (CdM) del governo Letta. Enrico Letta è giunto a Palazzo Chigi, mentre nel piazzale sta lavorando la scientifica.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: