le notizie che fanno testo, dal 2010

Ruby: Cdr Giornale: intimidazione verso libertà di stampa

Il Cdr de "Il Giornale" commenta le perquisizioni di questa mattina nella redazione del quotidiano e nell'abitazione di una loro cronista, affermando che si tratterebbe sia di una "intimidazione sia verso le libertà individuali sia verso la libertà di stampa".

Nella redazione de "Il Giornale", come nella abitazione privata della cronista Anna Maria Greco, sono in atto delle pequisizioni disposte dalla Procura di Roma.
Come riporta il quotidiano "il provvedimento è stato ordinato per la presunta violazione dell'articolo 323 del codice penale, quello relativo all'abuso d'ufficio" e sembra che, sempre stando a "Il Giornale", "sotto la lente della magistratura" ci sia "l'articolo pubblicato giovedì 27 gennaio 'La doppia morale della Boccassini' (http://tinyurl.com/694bo5l)".
Il primo a commentare il fatto è il direttore de "Il Giornale" Alessandro Sallusti affermando, come si legge sulle pagine del quotidiano, che "per l'ennesima volta la casta dei magistrati mostra il suo volto violento e illiberale". Sallusti si riferisce anche alla pequisizione di qualche mese fa riguardo "l'affaire Marcegaglia", come viene definito da "Il Giornale".
Sallusti ribadisce che l'articolo conteneva "sentenze pubbliche del CSM" sottolineando come le perquisizioni sarebbero quindi non solo "un atto intimidatorio, ma una vera e propria aggressione alla persona e alla libertà di stampa".
Anche il Comitato di redazione (Cdr) del quotidiano stigmatizza "la pervicace e violenta aggressione della magistratura dispiegatasi, questa volta, attraverso le perquisizioni" ribadendo che si tratterebbe di una "intimidazione sia verso le libertà individuali indisponibili della nostra collega sia verso la libertà di stampa, anch'essa diritto costituzionalmente garantito".
Anche il segretario generale della FNSI (Federazione Nazionale Stampa Italiana) Franco Siddi parla di un'azione "assolutamente incomprensibile" e "pesantemente invasiva" perché "nello scontro politica-magistratura non possono essere chiamati a pagare i giornalisti se danno notizie".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: