le notizie che fanno testo, dal 2010

New York Times solo in abbonamento: le notizie non per tutti

Lo storico New York Times, in versione on-line, pare che dal 28 marzo sarà a pagamento optando per quella politica che sembra strizzare l'occhio ad un web e ad un'informazione accessibile solo per chi se la potrà permettere.

Sembra che lo storico New York Times dal 28 marzo sarà a pagamento. Nessuna novità se non fosse che si sta parlando del quotidiano in edizione on-line. In realtà il New York Times aveva annunciato tale scelta già qualche anno fa, e ora sembra essere giunto il momento, optando per quella politica che sembra strizzare l'occhio ad un web e ad un'informazione accessibile solo per chi se la potrà permettere. Sembra comunque che il New York Times farà leggere anche ai non abbonati un massimo di 20 articoli, al mese però. Per tutti gli altri offre 3 tipi di abbonamento: quello da 15 dollari per chi vorrà solo informarsi, quello da 20 dollari per l'accesso alle edizioni digitali e all'app per l'iPad e infine quello da 35 dollari per l'all inclusive, cioè forse mettendo a disposizione anche l'archivio. Perché anche la storia, tra qualche anno, forse costerà cara.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# app# informazione# iPad# New York# on-line# web