le notizie che fanno testo, dal 2010

M5S: abolire Odg. Ma Casaleggio ha stracciato tesserino da giornalista?

Il MoVimento 5 Stelle deposita due disegni di legge, uno per eliminare il finanziamento pubblico all'editoria e l'altro per l'abolizione dell'Ordine dei giornalisti. Ma il cofondatore del MoVimento 5 Stelle, Gianroberto Casaleggio, avrà stracciato il suo tesserino, visto che è giornalista pubblicista?

Mentre la crisi economica continua a fare vittime, il MoVimento 5 Stelle deposita due disegni di legge, uno per eliminare il finanziamento pubblico all'editoria e l'altro per l'abolizione dell'Ordine dei giornalisti. Per il momento, non è chiaro se e come il MoVimento 5 Stelle intende sostituire l'Ordine dei giornalisti senza che questi ultimi abbiano un "danno esistenziale", poiché la cancellazione dall'albo potrebbe causare, se non regolarmente normata, anche la cancellazione della propria "passione, amore, dannazione, fatica, passatempo", citando Indro Montanelli, oltre che del proprio faticoso lavoro, creato dopo anni di sacrifici. Annunciando il deposito dei due disegni di legge, sul blog viene linkato un post del 2008 dove Beppe Grillo scriveva: "L'informazione è libera e l'ordine dei giornalisti limita la libertà di informazione. Chiunque deve poter scrivere senza vincoli se non quelli previsti dalla legge. I giornalisti liberi straccino la tessera, non ne hanno bisogno, il loro unico punto di riferimento è il lettore". Chissà, quindi, se Gianroberto Casaleggio, cofondatore del MoVimento 5 Stelle, ha stracciato il suo tesserino. Gianroberto Casaleggio, infatti, è iscritto dall'8 novembre 2004 all'Ordine dei giornalisti, categoria pubblicisti. Una informazione che Gianroberto Casaleggio non sembra ami diffondere, visto che l'essere un giornalista pubblicista non compare né sulla biografia di Wikipedia che in quella sul sito della Casaleggio Associati, dove si sottolinea solo che "scrive regolarmente sui giornali di temi legati alla Rete". Nella legge n. 69 del 1963, quella che il MoVimento 5 Stelle vuole abrogare, viene stabilito infatti che "sono pubblicisti coloro che svolgono attività giornalistica non occasionale e retribuita anche se esercitano altre professioni o impieghi". Con chi Gianroberto Casaleggio abbia fatto la "pratica" per diventare giornalista, naturalmente, non è (finora) dato sapere, mentre l'Espresso rivela che dall'Odg "si apprende in via informale che Casaleggio pagherebbe regolarmente le quote, sebbene non siano in grado di confermare con ufficialità l'informazione, dato che si tratta di dati sensibili che violano la privacy". In altre parole, come potrebbe pensare qualcuno, finché l'Odg esiste perché non rimanere nella "casta" dei giornalisti?

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: