le notizie che fanno testo, dal 2010

Il Velino: altri 5 giorni di sciopero contro la cigs

Dopo i tre giorni di sciopero proclamati a fine ottobre, la redazione de Il Velino incrocierà le braccia per altri 5 giorni, da lunedì 9 a venerdì 13 novembre. In una nota apparsa sul sito dell'agenzia di stampa, i giornalisti denunciano infatti l'attivazione unilaterale della cassa integrazione dell'editore Luca Simoni.

Dopo i tre giorni di sciopero proclamati a fine ottobre, la redazione de Il Velino incrocierà le braccia per altri 5 giorni, da lunedì 9 a venerdì 13 novembre. In una nota apparsa sul sito dell'agenzia di stampa, i giornalisti denunciano infatti l'attivazione unilaterale della cassa integrazione dell'editore Luca Simoni che ha respinto "ogni possibilità di accordo sul rinnovo del contratto di solidarietà", in piedi ormai già da 4 anni "con punte del 45% che hanno fruttato all'editore risparmi sul costo del lavoro per milioni di euro". I giornalisti de Il Velino rivelano inoltre come l'editore, che si è anche nominato direttore responsabile nonostante stia vivendo "negli Stati Uniti da parecchi mesi", ha "deciso di dare corso a una nuova organizzazione del lavoro e dei turni che disattende la prassi aziendale, la legge e anche il buon senso". Si specifica infatti che dal 2 novembre i redattori "fino a tarda sera, non sanno se e a che ora devono iniziare a lavorare il giorno dopo e per saperlo devono controllare l'eventuale arrivo di un telegramma nella cassetta della posta". "E' evidente il danno morale e materiale arrecato ai giornalisti, pagati nel mese di novembre al 60% (almeno stando alle ultime dichiarazioni del direttore/editore) e costretti a rimanere a disposizione dell'agenzia al 100%" chiariscono i giornalisti, con il Cdr che ha diffidato "l'azienda dal proseguire con questo stillicidio, che oltre a produrre nocumento all'agenzia sta portando il clima di tensione fra direzione e redazione a livelli insostenibili, e ha avuto mandato dall'assemblea di promuovere, assistito da Stampa romana, un'azione legale risarcitoria per i danni morali e materiali passati, presenti e futuri".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: