le notizie che fanno testo, dal 2010

Spot giochi d'azzardo durante partite, Codacons: decisione Tribunale sbagliata

Il Codacons critica l'ordinanza del Tribunale di MIlano.

Il Tribunale di Milano sentenzia che non violano i limiti alla pubblicità sui giochi previsti dal decreto Balduzzi gli spot trasmessi da Sky durante le partite di calcio. L'ordinanza è stata criticata dal Codacons che la trova "non solo sbagliata, ma anche pericolos".

"Ci auguriamo che i giudici milanesi che hanno emesso l'ordinanza non abbiano mai figli ludopatici - dichiara Rienzi - La tutela dei minori dai rischi legati a scommesse e gioco d'azzardo non può essere mai part-time, ed è evidente che il Tribunale non ha minimamente compreso l'influenza che ha la pubblicità sui ragazzi che seguono le partite di calcio trasmesse in tv, soggetti particolarmente sensibili considerata la loro età".

"Governo e Parlamento, anziché dedicarsi ad acquisizioni e spartizioni di poltrone, dovrebbero preoccuparsi di attuare la legge Balduzzi e introdurre un vero e reale divieto assoluto di pubblicità del gioco d'azzardo - prosegue - Il Codacons proseguirà la propria battaglia nelle aule di giustizia, avviando cause risarcitorie per conto di famiglie che hanno figli ludopatici, chiedendo risarcimenti danni nei confronti dei gestori delle sale da gioco e dello Stato che non fa abbastanza per combattere il gioco d'azzardo".

© riproduzione riservata | online: | update: 18/01/2018

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Spot giochi d'azzardo durante partite, Codacons: decisione Tribunale sbagliata
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI