le notizie che fanno testo, dal 2010

Pubertà: 30 geni regolano lo sviluppo ormonale

La ricerca spiega che ci sarebbero 30 geni alla base della regolazione e maturazione dello sviluppo sessuale femminile e ciò potrebbe essere importante perché aiuterebbe in futuro a prevenire certi disturbi legati ad una pubertà precoce.

"Il nostro studio - spiega Joanne Murabito, uno degli autori della ricerca condotta dal consorzio internazionale 'ReproGen', pubblicata su Nature Genetics - ha trovato i geni coinvolti nella regolazione ormonale, nello sviluppo delle cellule e di altre vie biologiche associate con i meccanismi responsabili dell'età del menarca, il che dimostra che il momento della pubertà è controllato da una complessa gamma di processi biologici". In poche parole la ricerca spiega che ci sarebbero 30 geni alla base della regolazione e maturazione dello sviluppo sessuale femminile.
La ricerca potrebbe essere importante perché riuscire a stabilire in anticipo quando arriva la prima mestruazione potrebbe aiutare a preverire i disturbi che un menarca precoce alcune volte genera, come il diabete di tipo 2, le malattie cardiovascolari, il cancro al seno e all'endometrio e l'obesità.
"Molti dei geni responsabili del menarca - spiega sempre Murabito - sono stati associati con il peso corporeo e l'obesità in altri studi, i quali suggeriscono che alcune donne possono avere una suscettibilità genetica all'aumento di peso e alla pubertà precoce".
I ricercatori hanno incrociato i dati raccolti da 32 studi sull'intero genoma di oltre 87mila donne di Stati Uniti, Europa e Australia, individuando 30 nuovi geni associati al menarca oltre ai due già conosciuti.
"E' importante capire che questi 'fattori genetici' possono essere modificati con cambiamenti dello stile di vita" conclude ancora Joanne Murabito, sottolineando anche che "gli sforzi per ridurre o prevenire l'obesità infantile, dovrebbero a loro volta contribuire a ridurre l'insorgenza della pubertà precoce nelle ragazze".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: