le notizie che fanno testo, dal 2010

Paola Concia: insulti omofobi. Clima di crescente intolleranza?

Paola Concia, deputata del PD, è stata vergognosamente e pesantemente aggredita con insulti omofobi in pieno centro a Roma, insieme alla sua compagna. Alemanno parla di "imbecillità umana" mentre Belisario (IdV) sottolinea il "clima di crescente intolleranza".

A raccontare la triste e vergognosa vicenda che ha colpito Paola Concia, deputata del PD, e la sua compagna Ricarda in pieno centro a Roma, è la stessa parlamentare dalla sua pagina di Facebook, dove racconta: "Non ci sono andata più al concerto di Patty Smith e Carmen Consoli. Stavo andando alla macchina mano nella mano con Ricarda e mi sono sentita scaricare addosso tanti di quegli insulti: 'lesbica di m..., ai forni vi devono mandare' ecc. Mi volevano mettere le mani addosso. In pieno centro, le persone guardavano...e alcuni si sono arrabbiati con me". Ciò che sembra colpire di più Paola Concia è il fatto che l'aggressione omofoba non sia stata interrotta da nessuno. I passanti, pur assistendo alla scena, sarebbero rimasti totalmente indifferenti all'aggressione verbale. Altri invece, invece di venire in soccorso delle due donne, avrebbero aggiunto insulti ad insulti. "Che cosa siamo diventati" si domanda quindi giustamente Paola Concia. Persone egoiste e ciniche, risponderebbero alcuni, assuefatte dalle continue aggressioni, verbali e non, che ogni giorno ci propone società, televisione e purtroppo, alle volte, anche il Parlamento, luogo che invece dovrebbe essere sempre esempio di civiltà per tutti gli italiani. Paola Concia "paga purtroppo il clima di crescente intolleranza, che si traduce anche in omofobia, seminato dalla destra italiana negli ultimi anni" spiega il presidente dei senatori dell'Italia dei Valori, Felice Belisario. Il sindaco di Roma Gianni Alemanno sottolinea invece come "da Roma, che da sempre rifiuta la violenza ed è città accogliente e tollerante, viene la più ferma condanna per questi insulti che rappresentano quanto di più troglodita possa esprimere una persona" affermando come "sfortunatamente all'imbecillità umana pare proprio che non ci siano limiti". Tanti gli attestati di solidarietà oltre a quelli espressi da Alemanno e da Renata Polverini, governatore del Lazio. Pier Luigi Bersani e Rosi Bindi ribadiscono inoltre "l'impegno del PD per una pronta approvazione della legge contro l'omofobia".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: