le notizie che fanno testo, dal 2010

Gay insultato e ferito a Roma: arrestato l'aggressore

Un ragazzo di 22 anni è stato insultato e aggredito da tre teppisti perché omosessuale. Per fortuna sembra che uno dei tre sia stato arrestato, mentre Marrazzo di Gay Help Line ricorda come "ques'anno si sono verificati molti casi di discriminazione e violenza".

"Quest'anno, durante il quale si sono verificati molti casi di discriminazione e violenza, si conclude nel peggiore dei modi", aveva dichiarato il presidente di Arcigay Roma Fabrizio Marrazzo, responsabile di Gay Help Line, in seguito all'aggressione avvenuta il 28 dicembre scorso a Trastevere (Roma) nei confronti di un 22enne gay.
Per fortuna, sembra che la squadra mobile di Roma abia individuato l'esecutore materiale che quella sera colpì il ragazzo all'orecchio con un coccio di un bicchiere che riportò "una ferita che avrebbe anche potuto costargli la vita, se il colpo fosse stato inferto pochi centimetri più in basso, all'arteria" spiegava sempre Marrazzo.
Il 28 dicembre, infatti, il ragazzo 22enne, in compagnia di due sue amiche, è stato prima oggetto di battute e insulti omofobi da tre persone per poi essere rincorso e aggredito. Stando a quanto sta ricostruendo la polizia, sembra inoltre che il gestore di un locale del quartire storico di Roma dove è avvenuta l'aggressione, abbia addirittura incitato i tre teppisti a scappare per nascondersi dalle autorità.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Arcigay# Fabrizio Marrazzo# gay# orecchio# Roma# violenza