le notizie che fanno testo, dal 2010

Consiglio di Stato: matrimoni gay all'estero non trascrivibili in Italia

Il Consiglio di Stato annulla la sentenza del Tar del Lazio dichiarando che i prefetti possono annullare le trascrizioni dei matrimoni gay contratti all'estero effettuate da alcuni sindaci, tra cui Ignazio Marino. Il Consiglio di Stato ribadisce che i matrimoni gay contratti al'estero in Italia non possono essere riconosciuti, e quindi trascritti, perché per legge sprovvisti "di un elemento essenziale, la diversità di sesso dei nubendi".

Finalmente una instituzione in Italia afferma l'ovvio e cioè che senza una legge nessuno, nemmeno i sindaci, possono trascrivere i matrimoni tra gay contratti all'estero. Al centro della vicenda ancora una volta il sindaco di Roma Ignazio Marino, ogni giorno che passa sempre meno dimissionario. Il 18 ottobre di un anno fa, Marino con una grande cerimonia in Campidoglio aveva registrato 16 nozze tra omosessuali, trascrivendole nel registro delle Unioni Civili. Il Ministro dell'Interno, Angelino Alfano, condanna l'iniziativa e l'allora prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro annulla le trascrizioni. Successivamente il Tar del Lazio accoglie il ricorso di alcune coppie gay precisando da una parte che "l'annullamento di trascrizioni può essere disposto solo dall'Autorità giudiziaria ordinaria" e dall'altra che "l'attuale disciplina nazionale non consente di celebrare matrimoni tra persone dello stesso sesso e, conseguentemente, matrimoni del genere non sono trascrivibili nei registri dello stato civile". Il Consiglio di Stato però cancella la decisione del Tar, poiché ritiene invece corretto l'intervento del prefetto di Roma. In sostanza, i giudici della Consiglio di Stato chiariscono che i matrimoni gay contratti al'estero in Italia non possono essere riconosciuti, e quindi trascritti, perché per legge sprovvisti "di un elemento essenziale, la diversità di sesso dei nubendi". Tale matrimonio, quindi non è idoneo "a produrre effetti giuridici sul nostro ordinamento".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: