le notizie che fanno testo, dal 2010

Terremoto in Emilia: no a stoccaggio gas a Rivara di Ers

A Rivara, Emilia Romagna, non verrà realizzato un deposito sotterraneo per lo stoccaggio di gas naturale. Il Ministero dello Sviluppo Economico rigetta l'istanza presentata dalla Erg Rivara Storage srl.

"Il Ministero dello Sviluppo Economico ha avviato le procedure di rigetto dell'istanza di stoccaggio di gas naturale in acquifero sotterraneo (una formazione calcarea fratturata, oggi occupata da acqua) presentata dalla Erg Rivara Storage srl. La decisione - che chiude un lungo e complesso iter valutativo - tiene conto di specifiche valutazioni tecniche e geologiche che configurano una sostanziale non idoneità del sito. Tali valutazioni sono state confermate anche dalla delibera del 24 aprile 2012 con cui la Regione Emilia-Romagna ha espresso formalmente parere negativo rispetto alla necessaria Intesa per la prosecuzione dell'iter". E' con questo breve comunicato che si chiude una lunga battaglia che si è combattuta in Emilia Romagna tra chi voleva realizzare un deposito sotterraneo per lo stoccaggio di gas naturale a Rivara (la Ers - Erg Rivara Storage) e chi invece non intendeva vivere sotto un serbatoio sotterraneo di gas.
Alla luce anche del recente terremoto che ha sconvolto l'Emilia Romagna, la decisione del ministero, vista anche l'indisponibilità a rilasciare concessioni minerarie da parte della Regione, sembra essere quindi l'ovvia svolta di una annosa diatriba.
La Erg Rivara Storage non ha ancora commentato la decisione del Ministero dello Sviluppo Economico.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: