le notizie che fanno testo, dal 2010

Milano: ruba bancomat e tenta di acquistare 3 iPhone, arrestato

"L'intervento dei Carabinieri della Stazione di Greco Milanese ha impedito ad un truffatore dell'86, già noto alla Giustizia, di farla franca. L'uomo è stato tratto in arresto in flagranza di reato, mentre 'con artifici e raggiri' tentava di acquistare tre iPhone", rende noto la Benemerita.

"Nel pomeriggio del 10 marzo - riporta in una nota l'Arma -, l'intervento dei Carabinieri della Stazione di Greco Milanese ha impedito ad un truffatore dell'86, già noto alla Giustizia, di farla franca. L'uomo è stato tratto in arresto in flagranza di reato, mentre 'con artifici e raggiri' tentava di acquistare tre iPhone."
Dai Carabinieri viene diffuso quindi: "Tutto si svolge all'interno di un noto centro commerciale del quartiere, quando, alle ore 12,45, il malfattore si appropria del borsello di un avventore di un bar, che sta consumando tranquillamente un panino, senza accorgersi di nulla."
"Alle successive 13,05, il ladro - espone infine la Benemerita -, smessi i panni del borseggiatore, indossa quelli del truffatore e, utilizzando la carta di credito e il documento d'identità della vittima, cerca di perfezionare l'acquisto dei cellulari. Il cassiere, stupito dall'entità dell'esborso, che ammonta ad oltre 2.500 euro, attiva la Security del punto vendita e, conseguentemente, i Carabinieri. A questo punto i tempi di attesa alla cassa si allungano e l'uomo, nell'impossibilità di concludere il pagamento ed uscire, si innervosisce. Giungono i militari che bloccano il pregiudicato e procedono alla verifica dei documenti al termine della quale emerge, palesemente, la contraffazione della carta d'identità oggetto del furto. La foto presente su questa è uguale a quella sulla patente del fermato le cui generalità però differiscono da quelle del malcapitato, riportate sulla carta d'identità. Il cerchio si chiude, il malfattore confessa ed i Carabinieri procedono al suo arresto per furto aggravato, tentata truffa e falso."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: