le notizie che fanno testo, dal 2010

Cles (TN), Carabinieri: sventato furto in appartamento grazie alla vicina, bloccate due donne

"I Carabinieri della Compagnia di Cles hanno tratto in arresto una donna e denunciato in stato libertà la sua complice. Insieme avevano tentato di mettere a segno due furti in appartamento. E' stata la solerzia di una cittadina di Cles ha rivelarsi determinante per l'individuazione delle delinquenti", viene pubblicato in una nota i Carabinieri.

"I Carabinieri della Compagnia di Cles hanno tratto in arresto una donna e denunciato in stato libertà la sua complice. Insieme avevano tentato di mettere a segno due furti in appartamento. E' stata la solerzia di una cittadina di Cles ha rivelarsi determinante per l'individuazione delle delinquenti" spiegano in un comunicato dall'Arma.
"La signora, infatti, ha sentito provenire rumori dall'abitazione posta al piano superiore al suo e, sapendola vuota per la momentanea assenza dei proprietari, si è insospettita. Ha così curiosato potendo notare due donne uscire speditamente dal condominio ed intrufolarsi in quello adiacente al suo. Il sospetto che potessero avere cattive intenzioni l'ha spinta a segnalare quanto visto al numero di pronto intervento '112'. La Centrale Operativa della Compagnia di Cles ha a tal punto disposto che un equipaggio dell'Aliquota Radiomobile, che in quel momento pattugliava le strade cittadine, raggiungesse Via Tiberio Claudio" prosegue la Benemerita.
"I militari hanno perciò potuto cogliere con le mani nel sacco le malviventi che, con astuzia ovvero approfittando, in entrambi i casi, della più classica 'leggerezza' di un proprietario di casa, quella di lasciare la chiave sotto lo zerbino (è probabile, quindi, che i movimenti delle vittime fossero stati dapprima attentamente osservati), erano agevolmente accedute in ben due appartamenti per reperirvi oggetti piccoli, quindi facilmente occultabili, e di valore" proseguono i militi.
"La più grave posizione di una delle due (trentottenne, ha recentemente finito di scontare una condanna per furto in abitazione, reato per il quale è stata altre volte denunciata) - viene concluso infine nella nota - ha comportato il suo arresto. Nell'odierna mattinata il Tribunale di Trento la giudicherà con rito direttissimo. La più giovane complice, che di anni ne ha 23 e con la predetta convive in Bolzano, è stata invece denunciata in stato di libertà."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: