le notizie che fanno testo, dal 2010

Castellaneta: 4 georgiani sorpresi mentre tentavano furto in abitazione

"I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Castellaneta, nella decorsa nottata, hanno tratto in arresto 4 cittadini di nazionalità georgiana sorpresi ad introdursi all'interno dell'abitazione di un'anziana", si illustra in un comunicato dall'Arma.

"I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Castellaneta, nella decorsa nottata, hanno tratto in arresto 4 cittadini di nazionalità georgiana sorpresi ad introdursi all'interno dell'abitazione di un'anziana. Alle ore 3:'00 circa giungeva una chiamata al numero di emergenza 112, da parte di un cittadino che segnalava un'autovettura sospetta con 4 soggetti a bordo fermi nei pressi di una palazzina di Castellaneta" fa sapere in una nota l'Arma.
La Benemerita osserva quindi: "Immediatamente, una gazzella dell'Aliquota Radiomobile della locale Compagnia Carabinieri giungeva sul posto dove individuavano gli occupanti del mezzo, due giovani georgiani. L'atteggiamento sospetto dei due, che non fornivano alcuna plausibile spiegazione circa la loro presenza in quel posto, insospettiva i militari che, unitamente ai colleghi giunti in ausilio, davano inizio ad una perlustrazione della zona."
Dai militi viene precisato dunque: "Nel transitare in una via limitrofa a quella ove erano fermi i due georgiani, i militari notavano che la porta d'ingresso di una palazzina era stata effratta. Entrati nello stabile, gli operanti udivano rumori provenire dal secondo piano. Salendo le scale, i Carabinieri sorprendevano due giovani, anch'essi georgiani, che armeggiavano nei pressi di un portoncino d'accesso ad un appartamento; gli stessi, vedendosi scoperti, tentavano di fuggire."
"Uno veniva prontamente bloccato, mentre il secondo, dopo aver infranto una finestra tentava, percorrendo il cornicione, di sfuggire alla cattura saltando giù dal retro dello stabile, dove però erano appostati i Carabinieri che nel frattempo avevano cinturato la palazzina e lo bloccavano" si prosegue.
"Ulteriori accertamenti permettevano di acclarare che i due malfattori avevano forzato la porta d'ingresso dell'abitazione di una donna di 78 anni che stava riposando all'interno dell'appartamento e che non si era accorta di nulla" si continua.
"I quattro georgiani, un 31enne, un 29enne e due 27enni, tutti domiciliati in Bari, venivano quindi arrestati e tradotti presso la casa Circondariale di Taranto a disposizione dell'autorità giudiziaria informata dell'accaduto. Dovranno rispondere del reato di tentato furto aggravato in abitazione e danneggiamento. Per tutti è stato inoltre proposto il provvedimento di divieto di ritorno del Comune di Castellaneta" si ragguaglia infine nel comunicato.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: