le notizie che fanno testo, dal 2010

Torino: bancomat svuotati con chiavi clonate, presa la banda dell'ombrello

"Svuotavano i bancomat e le casse continue senza scasso ed esplosivi, ma utilizzando chiavi che loro stessi riproducevano e poi utilizzavano, dopo aver effettuato dei fori in punti precisi, in modo da aprire le casseforti", si fa sapere in una nota dell'Arma.

"Svuotavano i bancomat e le casse continue senza scasso ed esplosivi, ma utilizzando chiavi che loro stessi riproducevano e poi utilizzavano, dopo aver effettuato dei fori in punti precisi, in modo da aprire le casseforti. Per entrare nell'area riservata bancomat - con le chiavi realizzate da loro (clonate) -, disinstallare l'allarme volumetrico e inibire le telecamere di sicurezza, uno degli arrestati utilizzava un ombrello nero per coprirsi e rendersi 'invisibile' alle telecamere" spiegano i Carabinieri attraverso quest'ultimo comunicato.
"Furti organizzati e pianificati nei minimi dettagli - termina infine la Benemerita -, che duravano anche nove giorni. I criminali sono stati scoperti dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Torino, che hanno notificato 2 ordinanze di custodia cautelare in carcere per furti aggravati ai danni di bancomat e casse continue di questa Provincia. Sono due italiani. Uno è titolare di un negozio di chiavi di Torino e il complice è un esperto del settore. Sono stati contestati alla coppia 5 furti per circa 300mila euro. Sono sospettati di avere messo a segno decine di colpi in tutto il Piemonte."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: