le notizie che fanno testo, dal 2010

Fumo: è di un gene la colpa del vizio

Da oggi chi ha il vizio delle sigarette e dice di non riuscire a smettere di fumare potrà scientificamente dara la colpa ad un proprio gene, invece che alla propria mancanza di volontà.

Da oggi chi ha il vizio delle sigarette e dice di non riuscire a smettere di fumare potrà scientificamente dare la colpa ad un prorpio gene, invece che alla propria mancanza di volontà.
I ricercatori guidati dal dottor Tommasi Dragani dell'Istituto Nazionale dei Tumori, finanziata dall'Associazione Italiana Ricerca sul Cancro e pubblicata dal Journal of the National Cancer Institute sembra aver individuato il gene responsabile della dipendenza dalla nicotina, il CHRNA5.
"Con questa ricerca abbiamo identificato il meccanismo molecolare responsabile dell'attitudine alla nicotina. In sostanza, abbiamo scoperto che varianti presenti nel DNA degli individui a più elevato rischio sia di cancro polmonare che di abitudine al fumo causano una riduzione dei livelli del prodotto di questo gene", spiega la prima autrice dello studio Stefania Favella.
In poche parole lo studio direbbe che chi è predisposto a fumare a causa di questo gene potrebbe esserlo anche ribuardo possibili tumori polmonari.
Naturalmente si sta già pensando di "sfruttare" questa scoperta per aiutare questi fumatori segnati nel DNA dal vizio con delle possibili terapie farmaceutiche, visto che ora è stato individuato il gene.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: