le notizie che fanno testo, dal 2010

LENAF 2012: sorpresa Bobcats a Roma, Legio ko. Giaguari e Briganti ok

Le sorprese della prima di serie A2 LENAF di football americano sono le vittorie dei Bobcats Parma a Roma e dei Crusaders Cagliari sui Frogs . Vincono i Giaguari Torino che a Ferrara si impongono con tecnica e esperienza sulle Aquile, mentre i Briganti Napoli espugnano di misura il campo degli Angels Pesaro. Le uniche vittorie casalinghe della giornata sono dei Red Jackets che hanno "disintegrato" i Blacks Rivoli, e dei Titans Romagna che superano i Muts Trieste.

Se CIF-9 e IFL stanno regalando emozioni, il campionato A2 LENAF di football americano non vuole essere da meno. Lo dimostra subito nella prima giornata dove le squadre in trasferta la fanno da padrona. Significative le vittorie dei Red Jackets che "disintegrano" i Blacks Rivoli nell'unico match del sabato, mentre domenica va registrata soprattutto la sconfitta della Legio XIII Roma per opera dei Bobcats Parma, capaci di dominare letteralmente l'ultimo quarto. Vittoria per i Giaguari Torino che impongono la loro esperienza sui debuttanti delle Aquile a Ferrara. Vincono anche i Briganti Napoli a Pesaro e i Crusaders Cagliari sul campo dei Frogs a Legano.

RED JACKETS LUNIGIANA – BLACKS RIVOLI 68-14 I Red Jackets divorano i Blacks Rivoli nell'unica partita disputata sabato sera. Mattia Favilla e Jacopo Milani, rispettivamente con 2 e 3 touchdown a testa sono i leading scorer del match. Per i padroni di casa, che hanno lasciato spazio agli ospiti solo in qualche frangente del primo tempo, sono andati a segno anche Radu Buchi, Johan Lenzotti, Davide Toracca e Francesco Barotti. La partita si chiude già nel primo tempo, terminato 48 a 14 per le "giubbe rosse". Per i piemontesi, invece, a segno Amelotti (trasformato da D'Ulisse) e Zucco.

LEGIO XIII ROMA – BOBCATS PARMA 14-39 La Legio parte bene, contenendo gli emiliani per tre quarti di partita: 0-7 il primo quarto, 0-9 all'intervallo, 0-16 a fine terzo quarto, mantenendo per l'ultimo periodo aperte tutte le chances. Ad approfittarne, però, sono gli ospiti, che chiudono a proprio favore l'incontro.

FROGS LEGNANO – CRUSADERS CAGLIARI 13-35 Sorpresa Crusaders sul campo dei Frogs Legnano. Matia Pisu segna quattro delle cinque segnature ospiti, lasciando ad Andrea Lianas solo il "td di mezzo". Di Andrea Posté i touchdown dei padroni di casa che hanno subito un po' le "mani" dei propri ricevitori, non sempre pronte a ricevere i palloni di Yari Gorla.

AQUILE FERRARA – GIAGUARI TORINO 9-20 Partita dai due volti quella del Motovelodromo di Ferrara. Prima ci pensa Sicignano a segnare una safety bloccando l'attacco ospite nella proprie end zone, poi è Malta che imbecca Matteo de Biaggi per il vantaggio delle Aquile (td trasformato da Vito De Marco). Nel secondo quarto i Giaguari segnano due volte, con altrettanti tdpass di Andrea Morelli. Zero a zero il terzo periodo, ci pensa il cornerback giallo nero Luca Romano a chiudere la partita riportando in end zone con una corsa di una trentina di yards, un intercetto per il definitivo 20 a 9 finale.

SAINTS PADOVA – GRIZZLIES ROMA 7-20 Analoga situazione a Padova, con i Saints in vantaggio a fine primo tempo e Grizzlies che rimontano fino alla vittoria finale. Apre le segnature Morea che riceve uno screen da Ianniello, 42 yards prima della goal line. A cinque minuti dalla fine del secondo quarto è il qb di casa Amedeo Sabbadin a lanciare per Daniel Marcato. Il calcio addizionale di Marco Cingano centra i pali e squadre che vanno al riposo sul 7 a 6 per i padroni di casa. Nel secondo tempo Mingoli prende il posto di Ianniello, e sarà proprio il nuovo entrato, con una corsa di una ventina di yards a mettere Pinelli in grado di segnare il td dell'allungo. Ci pensa poi la difesa capitolina a togliere ogni speranza ai Saints quando, dopo aver messo sotto pressione il quarterback di casa lo costringe ad un lancio estremo per evitare un sack for loss. Il pallone viene intercettato da Lucariello per il td del definitivo 20 a 7. Prima della fine del match altro intercetto ospite, stavolta con Lolli.

TITANS ROMAGNA – MUTS TRIESTE 14-0 I Titans sono l'altra squadra che vince tra le mura amiche. Segnature nel primo tempo, prima con Marco Masi che riceve da Aldo Fiordoro, poi, nel secondo periodo, con Marco Bartolini che corre 11 yards e Matteo Spada a trasformare da due. Da segnalare due intercetti di Alberto Abbondanza e due field goal sbagliati da Marco Masi. Buona la presenza di pubblico.

ANGELS PESARO–BRIGANTI NAPOLI 14-16 La partita tra Angels Pesaro e Briganti Napoli si risolve nel secondo quarto grazie alle trasformazioni. A segno i napoletani con Veneziano e Napolitano, con Angeloni e Frazzetto i padroni di casa, scesi in campo con una formazioni "ben farcita" di elementi della giovanile.

DRAGHI UDINE – MASTINI VERONA 7-23 Ad Udine aprono le marcature gli ospiti nel secondo quarto grazie ad un intercetto riportato in end zone dal linebacker Gualdi. Prima del fischio finale i Draghi pareggiano grazie ad Arduini che pesca Didoni per il pareggio. Nella ripresa la difesa dei Mastini chiude ogni varco ai padroni di casa, mentre l'attacco veronese trova il td del vantaggio grazie ad una spettacolare ricezione di Quarella, ben imbeccato da Guido Pavoni. A pochi minuti dal fischio finale Tellini intercetta per la seconda volta Arduini e ritorna l'ovale per trentatré yards fino ad una dalla goal line. Sarà poi Boadu a segnare il touchdown della tranquillità con una corsa che chiuderà la partita.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: