le notizie che fanno testo, dal 2010

LENAF 2012, derby di Roma ai Grizzlies. Ok Guelfi e Giaguari

La seconda giornata del campionato LENAF 2012 ha visto il pesante ko dei Legionari nel derby di Roma, vinto 36-0 dai Grizzlies. Nuovo stadio e vittoria per i Guelfi Firenze, a differenza dei Crusaders Cagliari sconfitti tra le mura amiche contro i Barbari Roma Nord. Vittoria in trasferta per gli Islanders Venezia a Padova, mentre a Legnano i Frogs e i Giaguari mettono in scena una gran bella partita vinta dal team torinese.

E' Serie A2, ma regala sempre intensità e spettacolo. Lo conferma la seconda giornata di campionato LENAF di football americano, capace di dare emozioni e risultati mai scontati. A cominciare dal derby di Roma, dove i Grizzlies hanno vinto senza fatica sui Legio XIII. Il turno si è aperto sabato con l'anticipo di Parma, dove i Bobcats non possono nulla nei confronti dei Mastini Verona. A Firenze Guelfi inaugurano lo Stadio con una vittoria sui Titans Romagna, mentre a Padova passano gli Islanders Venezia in overtime sui Saints grazie alla trasformazione di Bovo. Partita spettacolare a Legnano tra Frogs e Giaguari dove questi ultimi si impongono solo all'ultimo quarto. A Cagliari cadono in casa i Crusaders Cagliari sconfitti dai Barbari Roma Nord.
BOBCATS PARMA – MASTINI VERONA, 15-34 Nell'anticipo di sabato sera i Mastini Verona battono con relativa facilità i Bobcats Parma. Che però aprono le marcature. Il forte runner Armah (con un passato negli Hogs Reggio Emilia) dà il via alle segnature. Nel secondo quarto la reazione degli ospiti, a segno prima con Fiorini, che riceve da Pasquetti, e poi con Alessandro Sebastiani. Il primo tempo termina sul 13 a 7 per gli ospiti. Ospiti che ricominciano a segnare, ancora con Sebastiani di corsa. Un fumble ricoperto dallo scaligero Faccioli interrompe il tentativo di recupero dei Bobcats. Nell'ultimo quarto segneranno ancora con Alessandro Sebastiani ben "scortato" dalla propria linea di attacco, e con un'azione personale del quarterback Pasquetti.
Ultima segnatura della partita è quella di Palmer, che riceve da Barbuti.
CRUSADERS CAGLIARI – BARBARI ROMA NORD, 0-14 Partita spettacolo a Cagliari tra Crusaders e Barbari Roma Nord. Le due squadre si controllano vicendevolmente per tutto il primo tempo, poi saranno gli ospiti a segnare nei successivi due quarti di gioco, una volta per quarto, con Pace che segna i touchdown e Di Giorgio che mette a segno le trasformazioni.
FROGS LEGNANO – GIAGUARI TORINO, 19-34 Partitona tra Frogs e Giaguari, con i felini piemontesi che si impongono nell'ultimo quarto. Marcatori per i Giaguari Torrente, Socci, Caruso, Di Stefano e Morelli, per i Frogs Yari Gorla, Caronni su ricezione e Grasso sul kick off return successivo al td piemontese di Socci.
GRIZZLIES ROMA – LEGIO XIII ROMA, 36-0 Nel derby romano tra Grizzlies e LegioXIII la spuntano senza troppo penare i padroni di casa. Specie in occasione dei ritorni di punt, con Morea, Lolli e Viera. Di Mingoli e Pinelli gli altri due, rispettivamente il primo e l'ultimo della serie delle marcature dei Grizzlies. La Legio si è presentata con diverse assenze a roster, ma ciò non toglie merito alla vittoria degli "orsi".
GUELFI FIRENZE – TITANS ROMAGNA, 7-0 Stadio nuovo di zecca a Firenze per la partita tra Guelfi e Titans. A dare il calcio d'inizio il vicesindaco Dario Nardella, a segnare il touchdown che risolverà l'incontro Matteo Bini nel terzo quarto che riceve un preciso passaggio da Ugo Arcangeli.
SAINTS PADOVA – ISLANDERS VENEZIA, 26-27 Che sarebbe stata una partita intensa, quella di Padova, tra Saints e Islanders, lo si sapeva. E la presenza di tanti ex tra le due formazioni ha alzato ulteriormente il pathos della gara. Apre le marcature nel primo quarto Scaramuzza che riceve da Nerozzi. Bovo centra i pali per il 7-0 ospite. A poco meno di due minuti dall'intervallo segna Mattia Capogrosso con una corsa di 6 yards. Nella ripresa un intercetto di Marco Zecchini interrompe la serie di primi down veneziani, e consegna la palla nelle mani dell'attacco di casa che concretizza con una buona corsa nuovamente con Capogrosso. Prima del cambio di campo ancora un intercetto ai danni di Nerozzi, stavolta per mano di Alessandro Contessa. Una breve corsa di Sabbadin porta il punteggio sul 20 a 7 per i Saints, che però non fanno i conti con gli Islanders, che sul ritorno di kickoff accorciano le distanze con Scaramuzza (più uno Bovo). Distrazione del secondario ed ancora Scaramuzza vìola l'end zone dei Saints ricevendo da Nerozzi. Il calcio di trasformazione di Bovo va a buon fine e partita che va ai supplementari.
Primo possesso Saints, che segnano con Giustozzi su pass di Sabadin. La trasformazione da due punti non va e Islanders che, nel successivo possesso di palla, segnano con il solito Scaramuzza (sempre su passaggio da Nerozzi) e trasformando con Bovo, si portano in laguna la vittoria.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: