le notizie che fanno testo, dal 2010

LENAF 2012: Legionari, pesante ko nel derby. C'è ancora da lavorare

Seconda sconfitta in due gare per i Legio XIII Roma. Questa volta il ko è arrivato nel derby, vinto dai Grizzlies con un sonoro 36-0. Per i Legionari sono risultate decisive le assenze di Barrotta e Biondi, e sono finiti sotto i colpi degli "Orsi" più esperti nel campionato LENAF di football americano a 11 giocatori.

La Legio XIII Roma avrà tempo per riflettere sul pesante ko di domenica scorsa. Il derby romano del campionato LENAF di football americano è infatti andato ai Grizzlies Roma, capaci di vincere senza troppa fatica per 36-0. Risultato giusto, quindi, che probabilmente sta anche un po' stretto ai Grizzlies, il cui attacco ha commesso qualche errore di troppo che non gli ha di fatto permesso di incrementare ulteriormente il bottino. Giocano male i Legionari, forse un po' per colpa delle defezioni dell'ultimo momento e qualche giocatore "fermo ai box" per infortunio riportato nella gara di esordio persa contro i Bobcats Parma. Non va dimenticata infatti l'assenza di L. Barrotta e del neo dottore Daniele Biondi che per motivi personali non è potuto scendere in campo. L'attacco giallorosso ha comunque mostrato carattere e ampi margini di miglioramento. Da sottolineare la grinta di veterani come P. Caprio, autore di alcune corse personali tutte cuore e grinta.
IL MATCH: VINCE LA MAGGIOR ESPERIENZA DEI GRIZZLIES La Legio, debuttante quest'anno in serie A2 LENAF, ha sicuramente pagato la maggior esperienza nel football americano ad 11 dei cugini romani. Bisogna infatti sottolineare come i Grizzlies non abbiano concesso praticamente nulla ai ragazzi di Coach Annoscia, che sono riusciti ad affacciarsi nella metà campo avversaria pochissime volte e al di la qualche buon primo down non è sembrato in grado di scardinare l'ottima difesa del Coach C.Faccini. D'altro lato, nonostante il risultato, l'attacco degli "Orsi" non è certo sembrato in giornata di grazia, viste le tante occasioni sprecate. 3 dei 5 TD sono stati messi a segno dai Grizzlies su azioni di ritorno di Punt, segno evidente questo che in casa Legio c'è ancora parecchio da lavorare in quanto ad organizzazione degli special team.
PARZIALI 14-0, 8-0, 6-0, 8-0.
MVP: Vieira (Grizzlies) L'INTERVISTA: Marco BOZZARINI (OL Legio XIII) "Abbiamo giocato male, non c'è dubbio a mio parere comunque la nostra linea di attacco e di difesa sono i due reparti che sono risultati stranamente i migliori, Giuliani sugli scudi, Costantin Serban mi complimento con lui per mentalità, coraggioso Paolo Caprio.
Abbiamo chiuso almeno cinque down consecutivi ma purtroppo non siamo mai arrivati sulle loro 20.
Uno special team oggi non all'altezza, per le disattenzioni di questo reparto sono arrivati tre TD dei Grizzlies che ci hanno affossato.
Si è comunque sentita troppo l'assenza di Barrotta. Ottima direzione del Capo Arbitro. Infine vorrei ringraziare la società sportiva GRIZZLIES ROMA per la grande sportività nei nostri confronti, prima dopo e durante l'incontro. Grandi come i vostri ragazzi, vi stimo come organico e come società complimenti al lavoro di molti di voi dietro le quinte come Carlo Volante ,Marco Boomer Volterra, Claudio Faccini, Vittorio Giannelli grazie e complimenti ancora".
PROSSIMO TURNO: LEGIONARI, IL PRIMO APRILE ARRIVANO I BRIGANTI NAPOLI Il prossimo incontro è fissato per Domenica 1° Aprile al CS Longarina per la terza giornata di campionato, in cui i Legionari ospiteranno il Team dei Briganti di Napoli. Ai Legionari non resta dunque che rimboccarsi le maniche e lavorare in queste 2 settimane, approfittando della giornata di riposo, per recuperare qualche acciaccato e presentarsi all'appuntamento contro i Briganti a roster al completo.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: